Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
28 luglio 2018

Calciomercato Lazio, Inzaghi: "Milinkovic-Savic è sereno, ma tutto può succedere. Felice per Badelj e Correa"

print-icon
inz

Simone Inzaghi (@officialsslazio)

L'allenatore biancoceleste in conferenza stampa prima di Lazio-Spal: "Molto soddisfatto della squadra e del mercato fatto finora. Milinkovic-Savic è fondamentale per noi, ma può succedere di tutto. Badelj? Ha esperienza, Correa può fare bene"

BADELJ E CORREA: COME CAMBIA LA LAZIO

LOTITO: "IMMOBILE E MILINKOVIC MAI SUL MERCATO"

MERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS IN DIRETTA

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Amichevole contro la Spal in vista, ma la copertina della conferenza stampa di Simone Inzaghi se la prende il calciomercato. L’allenatore della Lazio ha parlato così delle mosse della società dal ritiro di Auronzo di Cadore: “Sono molto soddisfatto - ha spiegato - Abbiamo preso giocatori importanti che ci potranno dare energie fresche che negli ultimi due anni ci sono mancati. Milinkovic-Savic? Si sentono tante voci, la sua permanenza sarebbe fondamentale per noi, cambia le partite da solo. Ho parlato con Sergej, sarebbe voluto arrivare due giorni prima ad Auronzo, ma gli ho dato altri due giorni di vacanza. L’ho sentito sereno. Se resta? Tutto può succedere. Il nostro desiderio è fare bene come gli ultimi anni, ce la lotteremo con tutti”. Su Badelj, poi: “È un giocatore importante di livello internazionale, sono contento che venga qui. Per il dopo Anderson ho chiesto Gomez, ma Correa potrà fare molto bene: è giovane e ha talento. In attacco sono soddisfatto di quello che ha fatto Caicedo, non è facile giocare con Immobile. Ciro lo metto tra i primi due attaccanti più forte in circolazione. Per il futuro di Rossi stiamo valutando, non è un giocatore da due gol a stagione come ha fatto l’anno scorso con la Salernitana”.

"Vogliamo fare meglio dell'anno scorso. Acerbi sembra un veterano"

Inzaghi ha poi parlato della preparazione della squadra: “È stata davvero molto buona, i ragazzi hanno lavorato bene. Peccato per gli infortuni degli ultimi giorni, come quelli di Strakosha e di Marusic. Anche Berisha si è dovuto fermare, speriamo tornino presto in gruppo”. Sulla nuova stagione: “Il nostro desiderio è fare bene come gli ultimi anni, lotteremo con tutti. L’Europa League la vogliamo vincere, come ci abbiamo provato l’anno scorso. Purtroppo ci siamo fermati ai quarti e non abbiamo centrato il quarto posto, ma abbiamo vinto la Supercoppa ed è stata una grande stagione. I nuovi acquisti? Si sono inseriti bene, Acerbi sembra un veterano della squadra. In difesa dovrò valutare alcune scelte, solo Ramos può giocare in tutti i ruoli. Sta crescendo molto, è un titolare. Dovremo prendere meno gol rispetto alla passata stagione”. Battuta finale sui portieri: “Proto sarà il secondo, Guerrieri il terzo, Strakosha ovviamente titolare. Arbitri? L’anno scorso se ne è parlato tanto, non ne parlerò più. Parlerò soltanto della Lazio”.

Speciale calciomercato 2018: tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI