Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
26 dicembre 2018

Manchester United, fari sulla Serie A per rinforzare la difesa: pressing su Milenkovic della Fiorentina

print-icon

Il difensore serbo, già molto gradito a Mourinho, ha l'approvazione di Solskjaer. Il suo cartellino è valutato almeno 40 milioni di euro, ma la Fiorentina non sembra intenzionata a privarsene. Così lo United studia altri profili per una difesa tra le peggiori della Premier: si studiano Eder Miitao e Alderweireld

CALCIOMERCATO, TUTTE LE ULTIME

DIRETTA GOL SERIE A, LA 18^ GIORNATA

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Era un pallino di Josè Mourinho, ma l'addio tra il portoghese e il Manchester United non l'ha spedito fuori dai radar del calciomercato dei Red Devils. Lo United continua a osservare con estrema attenzione le prestazioni di Nikola Milenkovic. Il difensore serbo della Fiorentina è in cima agli investimenti importante che il clube potrebbe effettuare già nel corso della sessione invernale di calciomercato. La decisione è presa: tra gennaio e giugno un nuovo difensore arriverà alla corte dello United. E tra i tanti nomi finiti sul taccuino dei dirigenti della società inglese, quello di Milenkovic è nei primi posti.

United, fari su Milenkovic: piaceva a Mourinho, piace a Solskjaer

L'arrivo di Ole Gunnar Solskjaer sulla panchina del Manchester United non ha cambiato l'orientamento del club sul conto di Nikola Milenkovic. Il periodo natalizio, che in Premier League coincide con un calendario di partite più intenso che mai, accentuerà anche i contatti tra l'entourage del difensore serbo, arrivato alla Fiorentina nell'estate 2017 dal Partizan Belgrado, e la dirigenza dei Red Devils. Dopo una prima stagione di ambientamento, Milenkovic oggi è un titolare fisso nella difesa di Pioli e da mesi è entrato nell'orbita dei top club del calcio europeo. 16 presenze nella scorsa stagione, la prima in Serie A, sedici partite su diciassette sempre da titolare nel ruolo di terzino destro (nasce come centrale) e due gol invece in questa prima parte di campionato. Nella Fiorentina si muove in fascia, mentre nel Mondiale di Russia con la Serbia - giocato da titolare - ha dimostrato di poter giostrare anche al centro della difesa. Lo United sta aumentando il suo pressing e la valutazione del cartellino di Milenkovic è di almeno 40 milioni di euro, ma la Fiorentina per ora non sembra affatto intenzionata a cedere, consapevole di poter realizzare una plusvalenza di almeno 30 milioni su un calciatore sotto contratto fino al 2022.

United, difesa da bassa classifica: le alternative a Milenkovic sul mercato

Che la difesa sia un'urgenza per il Manchester United, non è un mistero. I numeri parlano chiaro: in Premier League i Red Devils, sesti in classifica, hanno il sesto peggior reparto difensivo del campionato con 30 reti al passivo in 18 partite (peggio hanno fatto solo le cinque squadre comprese tra la 16^ e la 20^ posizione) e le prestazioni di Smalling, Jones, Bailly, Lindelof e Rojo non hanno mai convinto del tutto. Tra i profili studiati nelle stanze dei bottoni dei Red Devils ci sono anche, oltre a Milenkovic, altri due profili protagonisti in Serie A: Kalidou Koulibaly del Napoli e Milan Skriniar dell'Inter, tra i top player del calcio continentale nel ruolo ma a più riprese blindati dai rispettivi club. Così, come riporta il Daily Mail, lo sguardo dello United lavora anche oltre il mercato italiano: si seguono con attenzione il 20enne brasiliano Eder Militao, arrivato nella scorsa estate al Porto dal San Paolo, e il 18enne francese Jean-Clair Todibo del Tolosa. Occhi però anche alla Premier League: i Red Devils monitorano con attenzione le prestazioni del 29enne belga Toby Alderweireld del Tottenham, che sarebbe agevolato dalla necessità di non doversi ambientare al calcio inglese, alla pari del 21enne franco-senegalese Issa Diop del West Ham e del 25enne inglese Harry Maguire del Leicester. Tutti e tre viaggiano su valutazioni comprese tra i 50 e gli 80 milioni di euro. Più di Milenkovic, che nel rapporto qualità-prezzo potrebbe spuntarla in cima alle preferenze dello United. Poi ci sarà da convincere la Fiorentina, che in questo momento non sembra intenzionata a privarsi del suo numero 4.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI