Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
22 gennaio 2019

Calciomercato Genoa, Sanabria per il dopo Piatek: venerdì le visite. E si lavora anche per Pjaca

print-icon

Chiusa la cessione di Piatek al Milan, i rossoblù lavorano per sostituire l'attaccante polacco. Con il Real Betis si va a definire l'operazione che riporterà Antonio Sanabria in Italia: prestito di 18 mesi con diritto di riscatto a 20 milioni di euro, venerdì 25 gennaio le visite mediche. L'altro obiettivo è Marko Pjaca della Juventus, ora in prestito alla Fiorentina

MERCATO LIVE: TUTTE LE NOTIZIE

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

GENOA, PIATEK AL MILAN: 35 MILIONI

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Quello tra il Genoa e Krzysztof Piatek è stato un amore breve ma davvero intenso. Ben 13 gol in 19 partite, impatto devastante per quest'attaccante polacco classe '95. Dai poco più di 5 milioni pagati in estate ai 35 milioni incassati subito dal Milan per la cessione a gennaio: plusvalenza clamorosa per la società di Preziosi. Che ora lavora per sostituire Piatek e ha individuato in Antonio Sanabria il profilo giusto per l'attacco di Cesare Prandelli. Il Genoa ha portato avanti un'operazione importante: prestito per 18 mesi con diritto di riscatto a 20 milioni di euro. In caso di trasferimento a titolo definitivo del calciatore, il club spagnolo riconoscerà all’As Roma un importo pari al 50% del valore del corrispettivo. L’accordo prevede anche un diritto di opzione per la roma da esercitare al termine delle prossime tre stagioni sportive. L'attaccante paraguaiano giocherà l'ultima partita con la maglia del Betis contro l'Espanyol in Coppa del Re la sera del 24 gennaio, poi volerà in Italia per affrontare le visite mediche venerdì 25. Sanabria, ma non solo. I rossoblù infatti vogliono prendere anche Marko Pjaca. Il croato, al momento, è in prestito alla Fiorentina, ma nell'ultimo periodo non è stato utilizzato con molta continuità da Pioli. Con il Genoa che conta di ottenere presto il 'sì' sia della Juventus che dello stesso calciatore e regalare a Cesare Prandelli una coppia d'attacco di grande qualità.

Sturaro e altri obiettivi

Il Genoa però non si ferma qui. Chiusa l’operazione Sturaro che mercoledì 23 gennaio effettuerà le visite mediche a Genova. La formula giusta dovrebbe essere prestito con obbligo di riscatto legato a determinate condizioni. Nell’operazione anche il giovane Zanimacchia che è già in prestito alla Juve e che sarà riscattato dai bianconeri. A centrocampo il Genoa cerca anche giocatori disponibili da subito: presi l’ungherese Andras Schafer (classe ’99) e il danese Lukas Lerager (’93) ora al Bordeaux. Il Genoa riproverà con il Chievo a chiudere per Radovanovic, e incontrerà il Pescara per Machin.

Chi è Sanabria?

Quello di Antonio Sanabria è un profilo certamente importante per i rossoblù, che stanno per riportare in Italia il classe '96 paraguaiano. L'attaccante scuola Barcellona, infatti, è già stato in Serie A collezionando due presenze con la maglia del Sassuolo e due con quella della Roma. Poi il trasferimento in prestito dai giallorossi allo Sporting Gijon e il successivo passaggio a titolo definitivo al Real Betis. In Spagna, l'attaccante paraguaiano, è esploso. Con il Gijon 11 gol in 29 partite nella stagione 2015/2016 e con in Real Betis 11 gol nelle ultime due annate. In questa stagione, invece, ha collezionato 15 presenze e 2 gol in Liga. Ora il Genoa, pronto a riportarlo in Italia per il dopo Piatek.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI