Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
17 aprile 2019

Calciomercato Juve, le possibili mosse future secondo Gianluca Di Marzio

print-icon

Dopo la sconfitta nei quarti di finale di Champions League e con l'imminente vittoria del campionato, la Juve già pensa al futuro per rinforzarsi e ritentare la scalata all'Europa. Gianluca Di Marzio ha analizzato quali potrebbero essere gli obiettivi dei bianconeri: diffile arrivare a De Ligt, le alternative sono Manolas e Ruben Dias, il sogno è Pogba, per l'attacco Joao Felix è il nome caldo

LE GIOVANI STELLE DELL'AJAX: DOVE POSSONO ANDARE

JUVE-AJAX, LA RASSEGNA STAMPA MONDIALE

AGNELLI CONFERMA ALLEGRI

INFORTUNIO DYBALA, SALTA LA FIORENTINA?

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

La sconfitta nei quarti di finale di Champions League ha messo in evidenza alcuni limiti dell'attuale Juventus. "Ci riproveremo fra un anno", ha detto Agnelli a caldo. E la Juve lo farà dopo essersi rinforzata nel prossimo mercato estivo. C'è qualcuno che è già stato ingaggiato (Aaron Ramsey), qualcuno che smetterà (Barzagli) e va sostituito; ci sono giovani che devono proseguire il loro processo di crescita e c'è da aumentare la caratura internazionale della rosa in alcuni ruoli chiave.

I nomi per la difesa: Ruben Dias e Manolas

Partendo dalla difesa che perderà Andrea Barzagli, che dopo la Spal ha annunciato il ritiro a fine stagione. I sogni sono Raphael Varane e Matthijs De Ligt, ma difficilmente diventeranno realtà. Il gigante olandese sembra destinato al Barcellona. Il club catalano ha già l'intesa di massima con l'Ajax, non ha ancora quella con Mino Rajola (agente del giocatore). Ma tutti gli indizi portano a dire che il suo futuro (come quello di De Jong) sarà in Spagna. Due nomi che la Juve sta seguendo con grande attenzione sono quelli di Ruben Dias del Benfica (centrale classe 1997) e Kostas Manolas, che rappresenterebbe l'ideale di giocatore già pronto che ha in mente Fabio Paratici. Alla Juve è stato proposto Jerome Boateng ma è un nome che non "scalda". Altra ipotesi potrebbe essere quella che porta a Samuel Umtiti, in uscita dal Barcellona, ma la Juve non è del tutto convinta a causa dei guai fisici avuti dal giocatore (ginocchio). E poi c'è sempre Cristian Romero del Genoa, già stato "prenotato" per il futuro.

Di Marzio: "De Ligt destinato ad andare a Barcellona"

Caccia alla qualità a centrocampo: obiettivo Ndombele

A centrocampo la Juve cercherà giocatori di qualità in grado di alzare il livello tecnico del reparto. Aaron Ramsey è già sato preso a parametro zero. Gli uomini mercato bianconeri lavorano su Tanguy Ndombele del Lione (che piace tanto anche all'Inter). Anche in questa zona del campo c’è un sogno: il ritorno di Paul Pogba a Torino. Anche questo destinato a rimanere tale. Già è difficile strapparlo allo United, se in più aggiungete che è un obiettivo di Zidane e del Real Madrid…

Ma a Madrid c'è anche un giocatore che potrebbe diventare più di un'idea: Isco. Zidane lo stima e col francese in panchina ha dato il meglio di sé, prima di finire dimenticato nelle gestioni Lopetegui e soprattutto Solari. Ma Zizou potrebbe rinunciare a lui se la rifondazione della "Casa Blanca" porterà a Madrid sia Hazard che Eriksen. Ma anche in questo caso serve mettere mano al salvadanaio

Di Marzio: "La Juve cercherà qualità sul mercato. Pogba..."

L'enigma Dybala, Joao Felix e Chiesa per l'attacco

Quanto all'attacco andrà innanzitutto risolto l'enigma (più che altro tattico) di Paulo Dybala e verrà valutata a fondo anche la tenuta di Douglas Costa (troppo spesso infortunato). I nomi su cui si stanno muovendo i bianconeri sono quelli di Joao Felix, talento del Benfica che sta facendo numeri pazzeschi in Europa League e Federico Chiesa.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI