Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 giugno 2019

Napoli, Fabian Ruiz: "Tifosi, tranquilli: resto. Rodrigo e James? Sarebbero i benvenuti"

print-icon

Il centrocampista spagnolo rassicura i tifosi sul futuro: "Qui sono felice, mi hanno fatto sentire il loro amore". E sui due possibili arrivi: "Sono grandissimi giocatori, sarei felice di averli in squadra. Mertens? Spero firmi presto il rinnovo. Ancelotti un pilastro, l'anno prossimo puntiamo allo scudetto"

NAPOLI SU JAMES RODRIGUEZ: JORGE MENDES TRATTA CON IL REAL

ANCELOTTI METTE LA JUVE NEL MIRINO: "ORA SIAMO PRONTI A COLPIRE"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

C'è anche il Napoli tra le protagoniste del calciomercato di giugno. Dal ritiro della nazionale spagnola il centrocampista Fabian Ruiz, fresco di esordio con la Roja e prossimo alla partecipazione agli Europei Under 21, ha parlato del suo futuro e di due nomi associati al club azzurro. C'è il Napoli nei programmi di Ruiz: "Ho un contratto (sino al 2023, ndr) e sono felice qui - le sue parole a Sky Sport - i tifosi possono stare tranquilli. Li ringrazio per il sostegno che ci hanno assicurato. Grazie al loro amore, il mio inserimento è stato molto positivo". In rosa nella prossima stagione il centrocampista spagnolo potrebbe trovare l'attaccante del Valencia Rodrigo Moreno e il fantasista del Real Madrid James Rodriguez, due profili trattati dal Napoli. "Giocare con calciatori forti è sempre meglio – le parole del giocatore - credo che Rodrigo sia un ottimo attaccante, ogni squadra vorrebbe averlo e sarei felicissimo se venisse da noi. Sia lui che James sono due grandissimi nomi. Se dovessero arrivare a Napoli sarebbero i benvenuti". Il 23enne arrivato un anno fa in Italia dal Betis Siviglia ha anche parlato del capitolo Mertens. L'attaccante belga non ha ancora rinnovato il suo contratto, in scadenza tra un anno: "Con Dries parliamo quasi tutti i giorni - è il pensiero del centrocampista spagnolo - siamo stati insieme dal primo momento in cui sono arrivato a Napoli, lui mi ha accolto molto bene. A me come a tutti gli altri farebbe molto piacere se firmasse. Per noi è un giocatore molto importante".

“Ancelotti pilastro, l'anno prossimo puntiamo allo scudetto”

Dal calciomercato al campo. Ruiz ha completato la sua prima stagione italiana con 40 partite giocate, 7 reti, 3 assist e un ruolo centrale negli schemi di Carlo Ancelotti. Proprio nei confronti del suo allenatore il 23enne spagnolo esprime riconoscenza: "Ancelotti è un pilastro fondamentale per me: mi ha fatto crescere molto, ho imparato tantissimo da lui. Viene da anni in cui ha allenato grandissimi giocatori, è chiaro che con i suoi consigli è più facile. A tutti quelli che me lo chiedono dico che grazie a lui sono migliorato molto, dentro e fuori dal campo. Credo sia importante anche la persona che sei fuori dal campo: lui è un allenatore molto bravo, una persona serena, amichevole, che ti assicura tranquillità e questo lo trasferisci poi nella partita". Serenità e voglia di crescere: doti che dovranno accompagnare il Napoli verso un obiettivo che Ruiz non nasconde: "Vincere un titolo è sempre positivo e speciale, ma sappiamo che vincere lo scudetto è difficile. Sono molti anni che arriviamo secondi in campionato e vince sempre la Juventus, ma sappiamo che nel calcio nulla è impossibile e l'anno prossimo speriamo di poter provare a vincere. La cosa più importante nel calcio è crederci. Se non credi di poter arrivare fino in fondo, hai già perso".

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI