Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
23 giugno 2019

De Rossi ha deciso: resta in Italia e giocherà in Serie A

print-icon

Niente ritiro o esperienza all'estero: Daniele De Rossi, dopo il mancato rinnovo con la Roma, continuerà a giocare in Serie A. Giovedì il rientro dalle vacanze, poi sarà svelato il nome della sua nuova squadra

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

DE ROSSI&CO: I MIGLIORI PARAMETRI ZERO

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Daniele De Rossi ha scelto: il suo futuro sarà ancora in Italia. Dopo la decisione della Roma di non rinnovare il suo contratto, il centrocampista 35enne è intenzionato a continuare a giocare in Serie A. Niente Stati Uniti, né in Argentina: non passerà infatti ai Los Angeles FC, così come non vestirà la maglia del Boca Juniors dell'amico Burdisso, le due squadre a cui era stato più intensamente accostato. Un "no" anche all’opzione di diventare immediatamente dirigente: De Rossi vuole giocare ancora per un anno. Questa la sua decisione, maturata negli ultimi giorni trascorsi in vacanza: rimarrà in Italia, pensando comunque di non fare un torto ai tifosi della Roma. De Rossi è convinto che capiranno la sua scelta, visto che non è stato lui a decidere di lasciare la Roma. Giovedì il centrocampista tornerà dalle vacanze e poi, insieme al suo agente, valuterà e incontrerà i due-tre club italiani che si sono mossi più concretamente per averlo. Poi deciderà quale proposta accettare, senza farne un discorso economico: vuole sposare un progetto tecnico di livello e spostarsi in un ambiente che possa soddisfarlo.

La carriera in numeri

Insomma, 35 anni e non sentirli. De Rossi ha ancora voglia di giocare in Serie A, laddove ormai è diventato una istituzione. 459 partite giocate in carriera nella massima serie del calcio italiano. Contando tutte le competizioni, il centrocampista è il secondo giocatore nella storia della Roma con più presenze (615) dietro al solo Totti. L'esordio In A nel gennaio del 2003, a Piacenza. Tre anni dopo, nella stagione 2006/2007 - quella che segue il trionfo in Germania con la Nazionale - De Rossi non si ferma mai: 55 presenze in una sola annata, impressionante. Il classe 1983 ha segnato a 21 delle 40 squadre affrontate in Serie A, andando in gol per quattro volte contro il Chievo, che rimane la sua vittima preferita. Da Roma alla Nazionale, dal giallorosso all'azzurro. Il discorso non cambia, perché anche qui De Rossi è una bandiera. Quarto giocatore con più presenze nella storia (117) alle spalle di Buffon, Cannavaro e Maldini. Con i suoi 21 gol è anche al dodicesimo posto nella classifica marcatori di tutti i tempi. Impossibile dimenticarsi del trionfo di Berlino, laddove diede il suo contributo realizzando il suo rigore nella finale contro la Francia.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI