Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
24 giugno 2019

Atalanta, Gasperini: "Roma grande tentazione, ma non potevo tradire Bergamo"

print-icon

L'allenatore nerazzurro spiega il suo rifiuto ai giallorossi: "Non me la sono sentita di tradire Bergamo. Con la Roma c'è stato uno stimolo reciproco, ma non siamo mai arrivati oltre"

CALCIOMERCATO, LE NEWS E LE TRATTATIVE LIVE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Gian Piero Gasperini non vede l'ora di ricominciare. L'ultima stagione alla guida dell'Atalanta è stata massacrante dal punto di vista fisico e mentale, ma la voglia di giocarsi la Champions conquistata è troppa per pensare solo alle vacanze. Troppa anche per lasciare Bergamo, dove vive dal 2016 e dove lo amano: "Non potevo tradire questa città - ha raccontato in esclusiva a Radio anch'io sport - non lo potevo fare per quel che la città rappresenta, per le cose fatte, per la società. Era impossibile, difficile, lasciare. Sarebbe stata una forma di tradimento, anche se in questa professione è giustificabile. Non me la sono sentita". Gasperini sente di avere ancora tanto da dare ai nerazzurri, anche se fare meglio del terzo posto in classifica ottenuto nell'ultimo campionato di Serie A appare una missione decisamente difficile. Così come non era facile dire no alla Roma, che lo ha cercato prima di virare su Fonseca: "Era sicuramente una grande tentazione - ha continuato l'allenatore nerazzurro - ma per il risultato raggiunto a Bergamo e per tutto quel che fa la città per me, non potevo cambiare. Con la Roma c'era uno stimolo reciproco, ma non siamo mai arrivati oltre".

L'Atalanta che verrà

Insomma, impossibile non essere tentati. Ma alla fine è bastata qualche chiacchierata con Percassi per convincersi del fatto che restare sarebbe stata la scelta migliore: "Allestiremo una rosa da Champions, non vedo l'ora" le parole del presidente nerazzurro. Intanto a Bergamo arriverà Luis Muriel, primo rinforzo per affrontare alla grande la massima competizione europea. Per il centrocampo occhi su Fofana, mentre per la porta si è pensato addirittura a Buffon, svincolato dopo aver lasciato il Psg. In tutto questo non mancano le novità positive riguardanti il nuovo stadio, che dovrebbe essere la casa dell'Atalanta per la sua storica prima partecipazione alla Champions.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI