Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 luglio 2019

Calciomercato Inter, Marotta: "Lukaku? Ottimista su tutto". Lo stato della trattativa

print-icon

L’amministratore delegato nerazzurro ha parlato dell’obiettivo di mercato a margine della conferenza stampa di Samir Handanovic. Intanto Lukaku si è allenato a parte con il Manchester United e non è andato nemmeno in panchina nell’amichevole dei Red Devils contro il Perth Glory

CALCIOMERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS

LUKAKU SALTA L'ALLENAMENTO CON LO UNITED - LUKAKU-INTER: LE NEWS

IL TABELLONE DEL MERCATO

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Parola d’ordine: ottimismo. L’Inter continua a lavorare sul mercato per regalare ad Antonio Conte una squadra il più possibile competitiva e il nome in cima alla lista dei desideri per l’attacco rimane sempre quello di Romelu Lukaku. L’attaccante del Manchester United, per il quale sono già ufficialmente iniziati i contatti con il club inglese, è il profilo individuato come prioritario. E una nuova apertura per il belga classe ’93 è arrivata anche da Giuseppe Marotta: intervenuto ai microfoni dei cronisti presenti a margine della conferenza stampa di Samir Handanovic, che ha parlato alla vigilia della prima amichevole stagionale dell’Inter contro il Lugano, l’amministratore delegato nerazzurro ha rilasciato anche una battuta proprio su Lukaku. "Io sono ottimista. Anche su Lukaku? Sì, su tutto, in generale. Completeremo la squadra", le sue parole.

Lo stato della trattativa

Nel frattempo la trattativa tra l’Inter e il Manchester United per il giocatore è ufficialmente iniziata. Nella serata di mercoledì 10 luglio, infatti, il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio è volato in Inghilterra per prendere contatto e incontrare personalmente il club di Manchester. Si è trattato di un incontro interlocutorio, nel quale l’Inter ha confermato ufficialmente il proprio interesse per Lukaku. La società del presidente Zhang valuta complessivamente l’attaccante belga 70 milioni di euro e vorrebbe portare avanti l’operazione sulla base di un prestito biennale con obbligo di riscatto. Differente, invece, la richiesta dei Red Devils, che per privarsi del classe ’93 vorrebbero 83 milioni di euro e non avrebbero alcuna intenzione di fare sconti. Al suo ritorno in Italia, Ausilio ha parlato così dell’incontro avuto con la dirigenza inglese per Lukaku: "Si è trattata di una presa di contatto ufficiale – ha detto il ds dell’Inter -, come è giusto che succeda tra due club importanti come noi e il Manchester United".

Lukaku si allena a parte: neanche in panchina in amichevole

Mentre il pressing dell’Inter continua, intanto Romelu Lukaku non si allena con il Manchester United. Impegnato nella tournée australiana con i Red Devils, l’attaccante belga ha infatti accusato un piccolo problema fisico e nella giornata di giovedì 11 luglio non si è allenato con il resto dei compagni. Come riportato dal Manchester Evening News, il giocatore ha svolto soltanto lavoro differenziato in palestra. E nell’amichevole della squadra di Solskjaer contro il Perth Glory, Lukaku non è andato nemmeno in panchina. Un ulteriore indizio per l’Inter?

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI