Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
30 agosto 2019

Calciomercato Fiorentina, ufficiale l'arrivo di Caceres

print-icon

L'ex Juve e Lazio ha firmato un contratto annuale. Il club viola presenta anche Dalbert: "Convinto dalla presenza di giocatori come Ribery e Boateng"

FIORENTINA, ECCO CACERES

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

La Fiorentina blinda la difesa con un innesto di tutta esperienza. Nella giornata di oggi è iniziata l'avventura in maglia viola di Martin Caceres, difensore classe '87. Il Barcellona, ma anche tanta Serie A nel curriculum dell'uruguaiano: Lazio, Verona e soprattutto Juventus, con cui ha giocato dallo scorso gennaio fino a giugno, dopo quattro stagioni e mezzo tra 2012 e 2016. Caceres è arrivato a Firenze questa mattina per poi sostenere le visite mediche e firmare un contratto annuale. Nel pomeriggio è arrivata l'ufficialità, attraverso un tweet del club di Commisso.

 

Dalbert si presenta: "Mi ispiro a Marcelo, con la Fiorentina punto in alto"

Oggi è stato anche il giorno di Dalbert, tra gli ultimi arrivati in casa viola all'interno della trattativa che ha portato Biraghi all'Inter. "Ringrazio la società per avermi voluto", le parole del terzino brasiliano nella conferenza stampa di presentazione. "Sono un esterno che ama attaccare: spero di fare un bel campionato e di regalare soddisfazioni ai tifosi viola. Il mio idolo? In passato era Roberto Carlos, ora mi piace tanto Marcelo". Da settimane Dalbert era finito nel mirino della Fiorentina, ma il fattore che più di tutti ha spinto il classe '93 ad accettare la nuova sfida è stato il resto della campagna acquisti in casa viola. "Sì, la presenza di giocatori come Ribery e Boateng mi ha convinto ancora di più. Li ammiro da tanto, spero di fare il meglio accanto a compagni così forti. Anche lo stile di gioco offensivo di Montella ha avuto un peso sulla mia scelta". Per Dalbert, la Fiorentina è anche un'occasione di riscatto. "So di non aver reso al massimo all’Inter", ammette. "Ma qui a Firenze posso migliorare tanto. L’Inter è il passato e vorrei parlare solo della Fiorentina e di questo nuovo progetto. Perché ho scelto il numero 29? L'ho usato anche in Portogallo: fa parte della mia carriera, lì sono diventato importante ed è un numero simbolico. Sono pronto a scendere in campo, con i nerazzurri ho fatto una preparazione pesante e completa. Spero con i viola di arrivare il più in alto possibile".

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI