user
02 luglio 2018

Calciomercato Avellino, definita l'operazione Wilmots: contratto di due anni con opzione

print-icon
ave

Il figlio dell'ex commissario tecnico del Belgio Marc Wilmots ha firmato un contratto con l'Avellino per le prossime due stagioni, con opzione per un altro anno

AVELLINO, LE PAROLE DI MARCOLINI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

L’Avellino si muove sul mercato, piazzando un altro colpo per rinforzare la rosa di Marcolini in vista della stagione che sta per cominciare. Il club biancoverde ha chiuso per Marten Wilmots, trequartista classe 1999 impegnato nell’ultima stagione con lo Standard Liegi. Contratto di due anni con opzione per il giovane talento belga, figlio dell’ex commissario tecnico del Belgio Marc. Operazione definita grazie all’agente di Wilmots, Jean Thomas Mayaka, assistito dal collaboratore per l’Italia Didier Pingisi, che aveva già partecipato alla trattativa per portare in Italia Omeonga, adesso al Genoa.

Parla Taccone

Con un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale, l’Avellino ha voluto precisare alcune situazioni per bocca del proprio presidente Taccone. Questo il contenuto della nota stampa: 'In relazione alle notizie apparse sugli organi di informazione circa una implicazione di responsabilità dell’U.S. Avellino 1912 s.r.l. e di una presunta difficoltà alla regolare iscrizione al campionato nazionale di Serie B, il presidente, prof. Walter Taccone, precisa quanto segue:

Non esiste alcuna difficoltà alla iscrizione al campionato in quanto sono stati adempiuti tutti i passaggi necessari per la stessa. Infatti, la ricapitalizzazione delle perdite di bilancio della stagione 2017-2018 sarà regolarmente eseguita presso il notaio Massimo Giordano di Avellino e tale atto verrà presentato alla COVISOC per i necessari adempimenti, entro i termini stabiliti.

La società U.S. Avellino ha già dato mandato ai propri legali di mettere a disposizione della Procura di Avellino tutti gli elementi necessari affinchè le indagini facciano prontamente chiarezza sulla situazione penale.

L’U.S. Avellino ha già in corso con l'Agenzia delle Entrate e con l'Agenzia per le riscossioni regolari rateizzazioni e pagamenti del debito tributario ed attende dall’Agenzia delle Entrate riscontri in merito alle copiose memorie difensive redatte dai tributaristi dell’U.S. Avellino avverso il processo verbale di constatazione della Guardia di Finanza.

Il presidente si riserva ogni opportuna azione legale nei confronti del sig. Gravina che, a quanto è dato sapere, ha reso alla stampa dichiarazioni non rispondenti al vero'.

Calciomercato 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI