Giro d'Italia, Conti: "Difenderò maglia rosa nella crono". Ewan: "Sentivo di stare bene"

Ciclismo

Il leader del Giro pronto a difendere la leadership della corsa anche nella cronometro Riccione-San Marino. Roglic scalda i motori: "Temo soprattutto me stesso", Yates raccoglie la sfida: "Non vedo l'ora"

8^ TAPPA, VINCE EWAN

LE CLASSIFICHE

L’australiano Caleb Ewan ha celebrato la vittoria sul traguardo di Pesaro: "È andata bene, anche se c’erano diverse curve nel finale non ho avuto difficoltà. Avevo studiato il percorso e il traguardo. Non era una tappa facile, negli ultimi 30 km c’è stata una fuga, ma tutti i compagni hanno avuto fiducia in me. La determinazione e l’aiuto del team sono stati fondamentali per questo successo, anche se alla fine ho dovuto sprintare da solo. Abbiamo cercato una tappa per sette giorni e finalmente è arrivata questa vittoria. Sono veramente felice. Volevo essere davanti a tutti all’ultima curva ma il traguardo era ancora lontano, allora ho aspettato un attimo a ruota di Ackermann. Sentivo di star bene e sono riuscito a superarlo". Non ha avuto problemi a difendere la maglia rosa Valerio Conti: "È stato un po’ più semplice di ieri, anche se il finale non era scontato, con la discesa e l’asfalto bagnato. Ho cercato di evitare rischi e rifiatare un attimo. Cerco di restare il più rilassato possibile. Domani c’è una cronometro importante, ma penso che riuscirò a tenere la maglia rosa". La maglia rosa ha ricevuto una sorpresa, con la telefonata di Carlo Verdone, uno dei suoi idoli: "Hai parlato su di me sul giornale, volevo farti un mio piccolo pensiero. Mi raccomando difendi con orgoglio questa maglia rosa romana. In bicicletta sono andato fino a 23-24 anni, poi ho iniziato ad avere problemi alla schiena. E poi su una città come la nostra, con tutte le buche che ha, ci vorrebbe la bicicletta da Enduro...". Primoz Roglic è già in clima-cronometro. "I miei avversari? Temo soprattutto me stesso, perché la cronometro è una corsa particolare". Anche Simon Yates, che a Bologna è arrivato secondo dietro lo sloveno , si dice pronto a battagliare da Riccione a San Marino. "Ho visto il percorso e dovremo dare tutto per ottenere un buon risultato. Non vedo l'ora".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche