Giro, Nibali: "Buona prova, ora comincia vera corsa". Roglic: "Strada per Verona lunga"

Ciclismo

Lo Squalo si gode l'ottima prestazione nella cronometro Riccione-San Marino: "Tappa difficile, ma interpretata nel modo giusto". Secondo successo per lo sloveno della Jumbo-Visma: "Buon vantaggio in classifica, ma il Giro è ancora lungo"

GIRO, ROGLIC VINCE 9^ TAPPA

GIRO, LE CLASSIFICHE

IL GIRO SU SKYGO ED EUROSPORT 1

Soddisfatto Vincenzo Nibali per l'ottima prestazione a cronometro: "E’ stata una buona prova con la pioggia. Ho preso una buca e si è abbassata la sella della bici, ma quando ho visto davanti Lopez ho capito che stavo andando bene. Oggi era una prova molto difficile e con la pioggia lo è stato ancora di più. Aver guadagnato qualcosa su Yates è stato molto buono, il distacco da Roglic ci sta tutto. Ora entriamo nel vero Giro d’Italia con le salite giuste". Primoz Roglic vince la seconda  cronometro di questo suo Giro e risale in classifica generale al secondo posto: “Sono contento di aver fatto un buon lavoro, ho dato il massimo in questa cronometro. Sono felice di essere qui, mi sto godendo questo Giro nonostante il maltempo. La caduta? Ci ho scherzato sopra perché se prendi tutto troppo sul serio le tre settimane di corsa diventano troppo pesanti”. Sulle difficoltà climatiche: “La pioggia non ha creato troppe differenze oggi, non ho rischiato nella prima parte tecnica, c’erano tante curve, avevo studiato il percorso, poi ho dato il massimo in salita. Sono contento di questo risultato”. Successo importante anche in ottica classifica finale: “Dico solo che questo punto del Giro sono dove volevo essere. Sono contento di avere questo vantaggio, ma la strada verso Verona è ancora molto molto lunga”.

I più letti