Tour de France, Groenewegen vince la 7^ tappa in volata. Ciccone conserva la maglia gialla

Ciclismo

Sul traguardo di Chalon-sur-Saone l'olandese Groenewegen si impone allo sprint davanti a Ewan e Sagan. Colbrelli, quarto, è il migliore degli italiani. Sesto Viviani. Giulio Ciccone conserva la maglia gialla con sei secondi di vantaggio su Alaphilippe

LA 7^ TAPPA, CRONACA

LE CLASSIFICHE DEL TOUR

LA GUIDA - IL PERCORSO

L'olandese Dylan Groenewegen ha vinto in volata la settima tappa del Tour de France, la più lunga della edizione 106 della corsa, la Belfort-Chalon sur Saone, di 230 chilometri. L'italiano Giulio Ciccone conserva la maglia gialla conquistata nella frazione di giovedì con 6 secondi di vantaggio sul francese Alaphilippe. Nello sprint finale, l'olandese ha battuto di mezza ruota l'australiano Caleb Ewan e lo slovacco Peter Sagan (che ha consolidato in questo modo la maglia verde). Quarto Sonny Colbrelli e sesto Elia Viviani, subito davanti a Giacomo Nizzolo. Sabato ottava tappa da Macon a Saint-Etienne di 200 chilometri.

La cronaca

Settima tappa del Tour de France con partenza da Belfort e arrivo Chalon-sur-Saone dopo 230 chilometri. La frazione del giorno precedente, vinta dal belga Teuns, ha regalato a Giulio Ciccone la maglia gialla con un va ntaggio di 6 secondi su Julian Alaphilippe. I francesi Stephane Rossetto e Yoann Offredo si inventano la fuga di giornata immediatamente dopo la partenza. Una caduta coinvolge alcuni corridori nel gruppo, con lo statunitense Van Garderen che sembra aver avuto la peggio. Dopo 15 chilometri il vantaggio dei due fuggitivi è di 4 minuti, per raggiungere i 5’30” dopo il primo Gran Premio della Montagna della giornata, il Col de Ferrière, sul quale Offredo scollina per primo. Sulla Côte de Chassagne-Saint-Denis transita per primo Offredo davanti a Rossetto. Anche sulla Côte de Nans-sous-Sainte-Anne è il corridore della Wanty-Gobert a passare davanti a quellodella Cofidis. Al traguardo volante posto a 33 chilometri dal traguardo di Chalon-sur-Saone è Rossetto a precedere Offredo, con Sonny Colbrelli che regola la volata del gruppo principale davanti a Sagan, Viviani e Matthews. Le squadre dei velocisti impongono al gruppo un ritmo sempre più serrato con l’avvicinarsi della volata finale: l’avventura in fuga di Rossetto e Offredo termina a 12 chilometri dal traguardo. Nello sprint sul traguardo di Chalon-sur-Saone l'olandese Groenewegen coglie il suo primo successo alla Grande Boucle di quest'anno precedendo Ewan e Sagan. Quarto Colbrelli, sesto Viviani che non riesce a concedere il bis dello scorso martedì. In classifica generale Giulio Ciccone conserva 6 secondi di vantaggio sul francese Alaphilippe e 32 sul belga Teuns.

I più letti