Tour de France, Philipsen vince la tappa di Saint-Amand-Montrond, Pogacar maglia gialla

tour de france

a cura di Bernardo Cianfrocca

In una tappa monotona e senza nemmeno una fuga, fatta eccezione per un estemporaneo tentativo della coppia belga Goossens-Vanhoucke, Jasper Philipsen interrompe il digiuno e piazza il suo primo acuto nel Tour 2024. Stupendo lavoro finale della sua squadra, la Alpecin-Deceuninck, trainata da un superbo Van der Poel. Pogacar resta in maglia gialla. Domani la scalata al Massiccio Centrale

TOUR DE FRANCE, LA 13^ TAPPA IN DIRETTA

Le classifiche del Tour

Qualche differenza solo per la maglia verde, le rivoluzioni arriveranno sicuramente domani

L'ordine di arrivo della 10^ tappa

1) JASPER PHILIPSEN in 4h, 20' 06''

2) Biniam Girmay - S.T.

3) Pascal Ackermann - S.T.

4) Wout Van Aert - S.V.

5) Fernando Gaviria - S.V.

6) Sam Bennett - S.V.

7) John Degenkolb - S.V.

8) Phil Bauhaus - S.V.

9) Dylan Groenewegen - S.V.

10) Axel Zingle - S.V.

La volata di Philipsen

Ecco come il belga ha dominato l'arrivo della decima frazione nonostante un Girmay sempre in agguato. L'eritreo, con questo secondo posto, ha comunque raccolto altri punti preziosi per il consolidamento della maglia verde

Le parole di Philipsen

Il belga si sfoga dopo la prima vittoria: "Nella nostra squadra eravamo delusi per essere arrivati alla decima tappa senza ancora un successo, la prima settimana è stata davvero dura. Girmay avversario per la maglia verde? Sta facendo un grande Tour, l'importante al momento però era conquistare una tappa. Avremo altre occasioni e proveremo a recuperare più punti possibili"

Philipsen

Philipsen vince la tappa a Saint-Amond-Montrond

Stavolta il belga non fallisce e domina la volata davanti a Girmay. Van der Poel guida il treno della Alpecin e lo sprinter non fallisce la sua occasione

In testa il treno Alpecin per Philipsen. Sarà la sua occasione?

1 km al traguardo

Van Aert sembra avere l'intenzione di fare la volata...

2 km al traguardo

Il gruppo si spezza in più tronconi, in testa restano solo i velocisti con i loro più fidati gregari...

4 km al traguardo

Si iniziano a formare i treni delle varie squadre che vogliono portare al trionfo il proprio velocista

10 km al traguardo

Su dieci tappe, questo sarà il quinto arrivo con una volata di gruppo: le precedenti sono state vinte da Girmay (due volte), Cavendish e Groenewegen. Si ripeterà uno di loro, o si sbloccherà Philipsen, il grande favorito delle tappe in velocità alla vigilia? Potrebbe però essere anche la volta di De Lie, Démare, Gaviria, Ackermann...

16 km al traguardo

La tappa volge alla conclusione con il suo esito più scontato: una volata. Il vento si sta dimostrando una minaccia inferiore del previsto. Quella di oggi si può definire una vera e propria frazione "di trasferimento". I corridori si sono sforzati molto poco in attesa delle vere fatiche dei prossimi giorni

26 km al traguardo

Arnaud De Lie, uno degli uomini da tenere sott'occhio per la volata, si è dovuto fermare per un guasto alla bici e ora sta rientrando sul gruppo. Diversi chilometri fa è capitato un incoveniente simile a Girmay, ma oggi di certo non ci sono rischi di restare attardati...

35 km al traguardo

Andatura progressiva, vento forte ma non fortissimo, corridori uniti

L'ultima volta a Saint-Amand-Montrond

Vinse Mark Cavendish. Chissà se l'inglese, spinto dal ricordo, non decida di regalare il bis


46 km al traguardo

Ogni tanto qualche squadra prova ad aumentare l'andatura per creare qualche spaccatura con l'aiuto del vento: al momento però il gruppo rimane compatto, come (quasi) sempre da inizio tappa

63 km al traguardo

Da un team radio della Lidl-Trek: "Al momento il vento non è così forte, ma tra poco crediamo che qualche squadra proverà ad accelerare". Succederà davvero? Chi sarà? 

Paesaggi francesi

Se la corsa di oggi non regala troppe emozioni, ci pensano i paesaggi francesi a stupire sempre: qui il passaggio dei ciclisti a Mennetou-sur-Cher

Francia

Il ritmo tranquillo della tappa consente anche scherzi tra fratelli, anzi, gemelli: Adam Yates della UAE-Emirates e Simon Yates del team Jayco-Alula si divertono durante la pedalata

70 km al traguardo

Il gruppo procede assieme, difficile immaginare che qualcuno possa decidere di intraprendere ora un tentativo di fuga. L'unico fattore in grado di scombussolare una prevista volata finale è il forte vento dato all'arrivo di Saint-Amand-Montrond

85 km al traguardo

Il gruppo procede ancora compatto con una velocità media di quasi 40 km/h