Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
05 ottobre 2016

Suzuka, fiducia Hamilton: "Sepang è alle spalle"

print-icon
ham

Il pilota della Mercedes guarda con ottimismo al Gp del Giappone dopo la rottura del motore in Malesia: "Adoro questo circuito. Troverò la forza dentro di me per lottare. Per il mondiale tutto è ancora possibile"

Il motore della sua Mercedes in fiamme a Sepang "non è stato il momento più difficile, sicuramente ne ho vissuto di peggiori. Ora possiamo solo concentrarci sulla prossima gara, un passo alla volta. Non c'è nulla di meglio del duro lavoro e questo non mi ha mai spaventato". Lewis Hamilton si proietta sul gp di Suzuka. Deve superare in fretta il ricordo dell'incidente che in Malesia lo ha messo ko mentre era in testa alla gara e potrebbe essergli costato il Mondiale di F1. "Anche i ragazzi sono feriti da quello che è successo e so che lavoreranno anche loro duramente per rimettere le cose a posto", parla con fiducia Lewis del suo team dopo la polemica sorta per la rottura del motore a Sepang e poi rientrata dopo un suo post su Facebook.

"Naturalmente lo scorso fine settimana è stata una delusione enorme. Non solo per me, ma per tutta la squadra - ha detto il campione inglese al sito della Mercedes - Sepang trasmette solo energia negativa, devo lasciarmela alle spalle. Troverò la forza dentro di me per lottare in questi prossimi cinque weekend di gara. Se posso essere competitivo come lo scorso fine settimana e la macchina mi asseconda, tutto è ancora possibile". In Giappone Hamilton ha vinto le due ultime edizioni: "E' un circuito che adoro e negli ultimi due anni sono stato il migliore. Speriamo che il trend continui. So che avrò dagli spalti un fantastico supporto che mi darà una spinta in più. Spero di poter ripagare tutto il loro amore e la forza che mi danno".