Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
08 novembre 2016

Rosberg: è campione del mondo già in Brasile se…

print-icon
Ros

Nico Rosberg: in Brasile ha la possibilità di laurearsi campione del mondo 2016 (Getty)

Nico, a due GP alla fine della stagione, è già pronto a festeggiare. A San Paolo il tedesco della Mercedes ha la possibilità di diventare iridato. A patto che riesca a raggiungere uno dei seguenti risultati

Il traguardo è vicino. Nico Rosberg è a un passo dalla conquista del suo primo titolo mondiale in Formula 1. Il tedesco della Mercedes potrebbe già festeggiare domenica 13 novembre nel GP del Brasile. Nico guida la classifica piloti con 349 punti. Alle sue spalle, Lewis Hamilton, con 330. Tra i due la distanza è di 19 lunghezze quando mancano due gare alla fine della stagione. Uno scarto non enorme, certo. Ma abbastanza per consentire a Rosberg di cominciare a fare i conti. Ecco le combinazioni che lo farebbero diventare  campione del mondo 2016.

• Rosberg è iridato se in Brasile arriva primo al traguardo. Con i 25 punti in tasca, il tedesco sarebbe campione senza doversi preoccupare del piazzamento di Hamilton. Facile a dirsi, meno metterlo in pratica, visto che Lewis, negli ultimi due GP, ha dimostrato di non esser disposto a fare sconti al compagno di scuderia.

• Se Nico si piazza al 2° posto, invece, per far festa deve sperare che Hamilton non vada oltre la quinta posizione.

• Con un 3° posto, Rosberg diventerebbe campione del mondo solo nel caso in cui Hamilton non ottenga un piazzamento migliore del sesto.

• Se Rosberg dovesse chiudere il GP del Brasile al 4° posto, sarebbe iridato se, contemporaneamente, Hamilton arrivasse dall’8° posto in giù.

• Nico potrebbe diventare campione del mondo 2016 anche con il 5° posto. Ammesso che il compagno di scuderia non vada oltre la 9a piazza 

• Con un sesto posto, invece, Rosberg potrebbe stappare lo champagne a patto che Hamilton termini il GP di Interlagos fuori dalla zona punti.