Inseguendo Lewis

Formula 1

Carlo Vanzini

SUT_Australian_Gra_1464787

Da Abu Dhabi, ultimo GP 2016 a Melbourne, 117 giorni dopo non sembra essere cambiato nulla. Hamilton davanti a dettare il passo, ma la Ferrari e Vettel ci sono, in agguato

Lewis Hamilton è sceso in pista con una sola convinzione, voler demolire fin da subito le velleità e le certezze del compagno di squadra, ma anche mandare un messaggio forte a tutti: "sono io il migliore".

Guida al limite, sempre, e tempone arrivato nella simulazione qualifica, a meno di 10 centesimi dal record della pista (Vettel 2011 1.23.529)! Il primo inseguitore, Vettel, mollato a mezzo secondo. C'è già di che spaventarsi, ma non è questa la reazione che abbiamo colto in casa Ferrari, anzi. C'è la convinzione che la strada imboccata sia quella giusta, non potrebbe essere altrimenti, e c'è la sensazione che Mercedes abbia anche girato più scarica di benzina. Ciò non vuol dire che si possano dormire sonni sereni, c'è da lavorare per trovare un set UP delle due monoposto ancora non convincente.
Vettel è concentrato, molto preso dai dialoghi con gli ingegneri, il che vuol dire che c'è margine. Già archiviato il piccolo problema in mattinata con l'ala mobile posteriore inceppata.
Considerando il quasi secondo è più, canonico, 2016, e la Red Bull davanti per gran parte della seconda metà di stagione, l'inizio è incoraggiante. Bottas sembra attaccabile e il mirino su Hamilton puntato, adesso, solo la qualifica, ci dirà se c'è il rischio di sparare a salve, in questo primo appuntamento della stagione o se si può puntare al colpo da trofeo.

Derby finlandese per la seconda fila del venerdì con Bottas un po' in difficolta in quello che per ora sembra un confronto impari con Lewis, mentre Raikkonen, quarto, è apparso meno a suo agio qui che non ai test, ma ha liquidato il tutto alla sua maniera, con un bel "Mboah è solo venerdì".

Meglio che Barcellona, ma per ora dietro la Red Bull,  quinta con Ricciardo e sesta con Verstappen, autore di un'escursione rallystica che ne ha compromesso il pomeriggio.

Benone la Toro Rosso, con Sainz a ridosso dei fratelli maggiori, Haas con Grosjean in forma e Renault con Hulkenberg, giusto anche per dare qualche indicazione ai fanta team principal per generalifantagp.sky.it.

Per il resto non c'è che aspettare le 7 del mattino, canale 207 (di mezzo la terza sessione alle 4) per capire di più, per avere risposte più o meno dure per chi è ripartito come 117 giorni fa, inseguendo LEWIS!

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche