Vettel: "Speriamo che il setup sia subito buono"

Formula 1

Il tedesco commenta la deludente giornata di libere: "Restiamo comunque fiduciosi per la gara". Lo sconforto di Raikkonen: "Oggi non abbiamo imparato nulla. Ogni volta che eravamo pronti a scendere in pista c'era bandiera rossa"

Le mancate prove libere di questa mattina hanno creato un po' di malumore tra i piloti. In particolare tra chi, come Sebastian Vettel, non vedeva l'ora di scendere in pista e confermare i progressi messi in mostra con la sua Ferrari a Melbourne: "È stata una giornata davvero noiosa - ha affermato il ferrarista -. Spiace per i tifosi accorsi fin qui ad assistere all'intero programma della giornata, purtroppo non possiamo farci niente. Dopo Melbourne tanti fan cinesi mi hanno mandato messaggi complimentandosi per la vittoria nel Gp d'Australia e aspettando il nostro arrivo qui a Shanghai. Domani le condizioni saranno migliori, speriamo di scendere in pista e che il setup sia buono fin dall'inizio, altrimenti avremo poco tempo a disposizione per effettuare correzioni. C'è rammarico naturalmente per non aver svolto le libere oggi, ma i meccanici avranno tempo per riposarsi un po' di più. Restiamo comunque fiduciosi".

Dispiaciuto per questa giornata senza libere anche Kimi Raikkonen: "Oggi non abbiamo imparato nulla - ha detto il finlandese della Rossa -. Siamo riusciti a completare un giro di installazione, poi ogni volta che eravamo pronti a scendere in pista sventolavano sempre bandiera rossa. Non è l'inizio ideale ma è un problema che riguarda tutti. Inoltre anche se oggi avessimo girato lo avremmo fatto sul bagnato, mentre domani è previsto asciutto, quindi il lavoro sarebbe comunque stato differente".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche