Formula 1, GP Cina: tutti fermi ci pensa Lewis

Formula 1

Carlo Vanzini

Impossibilitato a volare l'elicottero medico, per la nebbia intorno a Shangai, e senza elicottero disponibile in F1, come in tutti gli sport ad alto rischio, non si gira, ci ha pensato Hamilton e il suo fuori programma a tenere viva l'attenzione

Miglior passo gara di giornata, in vista della gara di domenica, l'ha sicuramente fatto segnare Lewis Hamilton. Nel momento in cui ha capito che di questa giornata non se ne sarebbe fatto nulla, ha preso in mano il suo telefono (a proposito, ma lo lascia mai?) ed è prima andato a filmare la tribuna e i fans sugli spalti, generando un boato di approvazione poi, non soddisfatto del tutto, è stato l'unico a scendere in pista, a piedi, per attraversarla e andare fin sotto gli spalti a firmare e lanciare cappellini.
THE HAMMER oggi ha lasciato il posto all'altro suo nickname Hollywood, ma ce ne fossero in F1 e nel mondo dello sport in generale, personaggi come lui. 

Tutto questo mentre Raikkonen beatamente ronfava all'interno della sua SF70H, preso dal calduccio del suo abitacolo, quel classico tepore che induce alla pennichella post pranzo. Lui come altri piloti, non è un anomalia, ma un'abitudine quando devono aspettare a lungo dentro la macchina, soprattutto durante i test.
Nessun giro nella seconda sessione, qualcuno in più nella prima, non abbastanza lunga, sempre fermata per lo stesso problema dell'elicottero, per essere sufficiente a Vettel, Hamilton e Raikkonen per far segnare un tempo. Chi l'ha fatto è stato il mago della pioggia Verstappen, davanti a Massa e a uno Stroll che oggi può fotografare e tenersi per periodi di magra questa classifica.

Non c'è molto da dire e raccontare visto il nulla successo, se non che il programma adesso sarà super compresso, con le squadre chiamate a decidere il set up senza avere un dato sul quale ragionare e a verificare che le scelte siano giuste nell'unica sessione di prove libere, di un'ora, rimasta a disposizione prima della qualifica.
Lavoro tutt'altro che facile non solo per mancanza di dati, ma anche perché per la qualifica è previsto sole, ma per la gara pioggia. Con il parco chiuso dopo la qualifica non si possono cambiare più gli assetti.

Il secondo gran premio della stagione, fermo restando i valori espressi a Melbourne, diventa cosi un terno al lotto. Impossibile sapere, anche per gli amici di GENERALIFANTAGP chi ne ha di più, costretti a seguire la sessione alle 6 del mattino per fare una squadra vincente, più facile capire chi sarà più bravo a lavorare a secco.
Una certezza l'abbiamo, anzi due. La prima è che siete veramente #pazzidellanotte, svegli nel cuore della notte italiana a seguire il nulla, ma questa è la passione. Coinvolti anche nel nostro gioco "riempi pista" è il caso di dirlo, "CantaGina" e a seguire la nostra richiesta di disegni dei vostri bimbi da inviare con #skymotori per una gallery da legare al lancio della nuova APP SKY KIDS.
L'altra è che l'MVP di giornata è senza ombra di dubbio LEWIS HAMILTON.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche