Formula 1, GP Cina con nebbia: saltano le libere

Formula 1
nebbia_circuito_shanghai_twitter

Prima giornata complicata a Shanghai. Prima sessione sospesa due volte fino all'interruzione: ritenuto impossibile per l'elisoccorso atterrare nei pressi dell'ospedale in caso di emergenza. Poi pochi giri con Verstappen al comando. Le seconde libere non sono cominciate per lo stesso motivo. Domenica GP in diretta in esclusiva su Sky Sport F1 HD (canale 207) e la cronaca web nel nostro live blog

CLICCA QUI PER LA CRONACA DEL VENERDI' DI SHANGHAI

Non è cominciato bene il weekend del GP della Cina. Alle 4 del mattino ora italiana (10 a Shanghai) è scattata (si fa per dire) una complicata prima sessione di prove libere. Le monoposto, però, si sono fermate dopo pochi minuti. E' accaduto a causa delle condizioni meteo: la nebbia, mista allo smog, in caso di emergenza avrebbe infatti impedito all'elicottero del soccorso di decollare e atterrare nei pressi dell'ospedale più vicino al circuito. La bandiera rossa è stata esposta due volte nel corso delle PL1 fino all'interruzione a circa due minuti dal termine.

Gli unici tempi del venerdì

Fino a quel momento erano stati 14 i piloti ad ottenere un tempo cronometrato, con la Red Bull di Max Verstappen in testa in 1:50.491 davanti a Massa e Stroll. Solo in 6 sono rimasti in pit lane: tra questi i ferraristi Vettel e Raikkonen, poi Hamilton, Ocon, Palmer e Perez.

La seconda sessione di libere 

La situazione non è migliorata nella seconda sessione. Anzi. In questa circostanza i piloti non sono proprio entrati in pista per una lunga attesa senza la possibilità di mettersi alla guida delle rispettive monoposto. Alla nebbia e alla "questione sicurezza" si è aggiunta anche qualche goiccia di pioggia. Per domani, invece, le previsioni parlano di un miglioramento; domenica potrebbe esserci qualche precipitazione durante la gara.

I numeri del Gran Premio della Cina

  • 14^ edizione, tutte corse a Shanghai
    VITTORIE: 4 Hamilton – 2 N.Rosberg, Alonso – 1 Raikkonen, Vettel, Button, M.Schumacher, Barrichello.
    POLE POSITION: 5 Hamilton – 3 Vettel – 2 N.Rosberg, Alonso – 1 Barrichello.
  • PRIMO GP: 26/09/2004 – vittoria di Barrichello (Ferrari), davanti a Button (BAR) e Raikkonen (McLaren).
  • Il pilota più giovane ad imporsi nel GP di Cina è stato Sebastian Vettel nel 2009, all’età di 22 anni; Il pilota più anziano invece è stato Schumacher M. a 37 anni nel 2006.
  • Su questo circuito per 8 volte in 13 edizioni ha vinto chi è partito in pole position (il 61,5% sul totale). Nelle altre 5 occasioni, una vittoria per chi è partito secondo, due per chi è partito in seconda fila e due partendo dalla terza fila.
  • Qui Hamilton ha condotto più giri di chiunque altro: 194 tornate al comando, davanti alle 134 di Rosberg e le 119 di Alonso.
  • Il successo di Hamilton nel 2015 ha fatto registrare la prima occasione in cui un pilota si è ripetuto per due anni di fila sul gradino più alto del podio.
  • Tre pole consecutive per Vettel (2009-2011) e Hamilton (2013-2015), record del circuito.
  • Nel 2015 i primi 10 piloti in griglia hanno poi terminato nei primi 10 posti anche in gara, è una cosa che prima di allora era successa solo una volta nella storia: nel GP dei Paesi Bassi del 1961, ben 822 gare prima.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche