Button, il ritorno e la frecciatina: "Alonso? Quando corre?"

Formula 1
piloti_monaco

Le parole dei piloti hanno aperto il weekend nel Principato, giovedì le prime libere. Non ci sarà Alonso, impegnato nella 500 Indy. Al suo posto Button sulla McLaren, che "pizzica" lo spagnolo: "Non sarei mai andato alla Indy, a che ora correrà?". Poi un pensiero a Hayden e alle vittime di Manchester. Massa: "Macchine più grandi, pista più piccola". Il GP in diretta su Sky Sport F1 HD (canale 207)

CLICCA QUI PER RIVIVERE LA GARA

RISULTATI E CLASSIFICHE

E' uno dei Gran Premi più attesi della stagione e la conferenza stampa dei piloti è servita a scaldare subito i motori nel Principato di Monaco. Il weekend che esalta la "bella vita" e il cosidetto glamour, è invece per i drivers soprattuto una gara al "limite" e dal fascino intramontabile. Un giorno prima rispetto agli altri gp, come da tradizione, la conferenza stampa ha aperto ufficialmente la sesta prova del Mondiale. Tra i protagonisti Jenson Button. Il britannco, che al termine della scorsa stagione aveva detto addio alla F1, torna in McLaren (è ambasciatore del team) per sostituire in questa gara Fernando Alonso, a sua volta impegnato nella 500 Indy. Button, rispondendo proprio a una domanda sullo spagnolo, sembra aver scoccato una frecciatina al compagno di squadra. Di seguito tutte le prinicpali dichiarazioni. 

Primo gruppo

Con Jenson Button (McLaren) erano presenti anche Nico Hulkenberg (Renault) ed Esteban Ocon (Force India). Sono stati loro i primi a rispondere alle domande dei giornalisti.

Button, il ritorno

"Bellissimo essere di nuovo qui e vedere volti che ormai vedevo solo in tv. Non ho ancora guidato la macchina con le nuove regole, potevo in Bahrain ma alla fine abbia deciso che era meglio passare tempo sul simulatore., Tante cose sono uguali, ma cambiano alcune con il regolamento. E' un pochino più larga. Alonso competitivo nell'ultima gara, ma non sento pressione. Sono rilassato ed emozionato. Il fatto di essere a Monaco rende tutto più speciale. Ho sempre avuto belle emozioni qui. Farò il mio lavoro al meglio. Sono competitivo e voglio dare il meglio. La macchina ha funzionato bene nelle qualifiche a Barcellona". Così Jenson Button nella conferenza stampa che segna il suo ritorno (momentaneo) in F1.

Ruggini con Alonso?

Magari è un'interpretazione sbagliata, ma alla domada sulla scelta di Alonso di andare alla 500 Indy, Button ha risposto con un tono piuttosto scostante: "La sua scelta mi ha sorpreso, io preferisco Le Mans. Se lo seguirò? A che ora corre? Ho visto qualche giro...".

Ocon, obiettivo podio

"Il mio obiettivo era di andare a punti ogni gara e lo stiamo facendo, la macchina sta migliorando. Qualcosa di più è possibile e stiamo crescendo", ha invece detto Esteban Ocon, rivelazione della Force India.

Hulkenberg: Monaco e le nuovere regole

"Serve tempo per adattarsi a queste macchine, però non credo sia così negativo guidare una monoposto così larga su una pista così stretta". Per Nico Hulkenberg il GP di Monaco con una monoposto più larga rispetto al passato non sarà un problema.

Il secondo gruppo

Alla seconda parte della conferenza, invece, hanno partecipato Felipe Massa (Williams), Daniel Ricciardo (Red Bull), Pascal Wehrlein (Sauber). 

Massa cita Piquet

"Macchine più grosse e pista sempre stretta. Anzi, quest'anno ci sembrerà più stretta. Nelson Piquet diceva che guidare a Monecarlo è come andare in bicicletta in cucina...". Felipe Massa cita un grande del passato per spiegare cos'è Montecarlo.

Ricciardo, occasione Montecarlo

Ci sono stati dei miglioramenti, speriamo di poter recuperare qualche decimo. In Bharain siamo stati forti in qualifica senza una spiegazione vera. Questo weekend può essere un'occasione se fai una bella qualifica. Non so se entro l'estate ridurremo il gap dalle prime", è invece il pensiero di Daniel Ricciardo sulla gara nel Principato".

Wehrlein, pensiamo a noi stessi

"Ci concenteremo su noi stessi, per dare il massimo. Proveremo a tirare il meglio dala macchina, presto per dire che stiamo "marcando" la McLaren. Portiamo degli aggiornamenti, vediamo". Per Wehrlein della Sauber nessun duello con il team britannico in questa stagione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche