Kubica torna su una F1. Sei anni fa l'incidente al Rally di Andora

Formula 1
kubica_fan_getty

Una Renault per il pilota polacco. A Valencia il team di Enstone farà scendere in pista Robert, che non guida una monoposto dal terribile incidente in un rally che ne ha compromesso la carriera. Si tratterà di un vero test: primo passo verso un clamoroso rientro?

A distanza di 6 anni dall’incidente nel Rally Ronde di Andora, Robert Kubica torna a guidare una monoposto di Formula 1. Lo farà martedì 6 giugno a Velancia, con il team Renault. La macchina sarà la E20, la Lotus-Renault della stagione 2012, con la quale Kimi Raikkonen ha vinto il gran Premio Di Abu Dhabi.

Un vero test a Valencia

Si tratterà di un vero e proprio test per il pilota vincitore nel 2008 del GP del Canada, prossimo appuntamento della stagione. L’obiettivo per Robert è quello di capire se effettivamente può sostenere la guida di una F1.

Voglia di Formula 1

Kubica non ha mai negato la sua intenzione di provarci e riprovarci a tornare in pista, si è dedicato ai rally, ma la sua più grande passione resta ovviamente quella per la massima serie. Kubica ha già girato al simulatore e sembra ci siano le condizioni per, quantomeno, effettuare questa prova. Difficile dire se questo sarà il primo passo per un ritorno concreto, ma con le sue caparbietà e determinazione, nulla gli è precluso.

L'incidente

Il pilota polacco rimase gravemente ferito mentre si recava allo start del rally Ronde di Andora, in Liguria, nel febbraio 2011. Kubica era alla guida di una Skoda Fabia quando l'auto uscì di strada a velocità sostenuta schiantandosi contro il muro di una chiesetta.

Il pilota fu sottoposto ad un intervento per salvare la mano durato 7 ore, e ha corso il serio rischio di subire l'amputazione dell'arto. Oltre ai problemi allla mano, Kubica fu anche trattato per diverse fratture scomposte.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche