GP Canada, Hamilton costretto a vincere. Ma con questa Ferrari...

Formula 1

Mara Sangiorgio

A Montreal nella sua carriera ha vinto per ben 5 volte, ma stavolta Lewis arriva in Canada costretto già all'inseguimento con quei 25 punti da recuperare a Vettel. E il tedesco è più in forma che mai con una SF70 H da sogno Mondiale: "Il nostro segreto è il lavoro di squadra"

QUI LE LIBERE LIVE - LA CONFERENZA STAMPA DI MONTREAL

LE CLASSIFICHE - LA PROGRAMMAZIONE COMPLETA

Costretto a vincere. Lewis Hamilton è arrivato a Montreal da inseguitore, con 25 punti da recuperare a Sebastian Vettel, ma sembra senza gli artigli, nonostante qui abbia vinto 5 volte nelle ultime nove edizioni. I punti interrogativi sui problemi avuti a Montecarlo rimangono senza risposta. La sua W08 avrà delle piccole novità da testare nelle prove libere ma la certezza rimane una sola: la freccia d’argento del 2017 è forte, ma è una monoposto più complicata da preparare e gestire. E questo non sta rendendo le cose semplici a Lewis Hamilton.

Perché dall’altra parte quest’anno si è trovato lui. Un Sebastian Vettel più in forma che mai con una Ferrari più in forma che mai. La doppietta di Montecarlo ha fatto cadere un tabù: la parola mondiale. La SF70 H si è trovata a suo agio e vincente su più piste diverse e in tutte le condizioni, e lo storico risultato di due settimane fa non ha fatto altro che sottolineare che questa rossa qui è davvero una macchina che può giocarsela fino alla fine, pronta alla guerra, per usare proprio le parole di Hamilton per descrivere la sua sfida con Vettel. Il super lavoro fatto a Maranello e gli ottimi risultati in pista hanno ridato al tedesco la fiducia necessaria e la grinta. Quelle giuste, che non sono di certo passate inosservate.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche