Mercedes spaziale in Azerbaigian. La Ferrari fatica nelle qualifiche

Formula 1

Carlo Vanzini

podio_qualifiche_baku_sutton

Le Frecce d'Argento per la seconda volta quest'anno si prendono tutta la prima fila. Arranca la Rossa: terzo Raikkonen, quarto Vettel ma a preoccupare di più è il distacco dal poleman Hamilton. Il britannico continua a macinare record: è partito davanti su 25 piste diverse. Il GP dalle 15 live IN ESCLUSIVA su Sky Sport F1 HD (canale 207)

CLICCA QUI PER RIVIVERE LE QUALIFICHE

LA GRIGLIA DI PARTENZA

Ieri, dopo le due sessioni di prove libere, ironizzavamo sulle ciabatte con calze di Hamilton, è la moda dicono, per noi un assist per poter dire che aveva guidato in ciabatte, viste le prestazioni anonime, i continui errori e le continue scodate. 

"Er ciavatta" si è rimesso le scarpe giuste, guidando con una sensibilità monstre soprattutto nel settore centrale, dove ha fatto tutta la differenza con Bottas. Adesso Hamilton ha conquistato la pole in tutti i Gran Premi in calendario, un record, unica pecca per lui è che nel GP del Giappone, la pole, l'ha fatta al Fuji e non a Suzuka, ma può rifarsi. In totale ha fatto pole su 25 piste diverse, impressionante. Certo, con la macchina migliore è facile da dirsi, da farsi è storico.

La Mercedes per la seconda volta quest'anno si prende tutta la prima fila, ma la cosa che preoccupa di più in Ferrari è che, per la prima volta, in questo 2017, il distacco dalla pole è uguale allo scorso anno e pesante, oltre al secondo. I punti però si fanno la domenica e sempre stando al ritmo del venerdì il passo gara Ferrari era migliore di quello Mercedes, certo dopo una qualifica così è meglio archiviare il venerdì come una giornata falsa nei valori. 

La Red Bull al via può dare fastidio con il solito Verstappen, sesto, dietro ai due Ferrari e soprattutto bisognerà decidere strategie e gerarchie. Dando per scontato che Bottas correrà per coprire le spalle a Hamilton, ma mai dire mai, in Ferrari dovranno decidere se lasciare gara libera o dare ordine a Raikkonen di aiutare Vettel, per il mondiale. I punti sono 12 tra Vettel e Hamilton, però la Mercedes vista in Canada e qui oggi inizia a far paura, meglio chiarire subito i ruoli. Bene sempre Force India e nota di merito a Stroll che evidentemente con i punti in Canada si è sbloccato e qui ha messo dietro, per la prima volta in qualifica, Massa.
Alle 15.00 accensione semafori, su i motori e 5, 4, 3, 2, 1 via via si parte.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche