F1, Alonso: "Non vinco dal 2013, è una cosa frustrante"

Formula 1
alonso_getty

Il pilota spagnolo spiega cosa vuol dire non vincere per lungo tempo: "Ti fa perdere le motivazioni e la felicità". Poi aggiunge: "Non è un problema che riguarda solo me. Con il dominio della Mercedes e della Ferrari tanti giovani talenti hanno ottenuto poco in carriera"

"La mancanza di vittoria fa male alla carriera, alla motivazione e alla felicità. Questa è la più grande perdita degli ultimi due anni". Fernando Alonso ripercorre il suo ultimo periodo in Formula 1 e non nasconde la sua delusione per i risultati negativi. Al pilota spagnolo poco è servito infatti lasciare la Ferrari nel 2014 per tentare di vincere, alla guida della McLaren, il terzo titolo della sua carriera. "Il problema non è solo negli ultimi tre anni. È dal 2013 che non raccolgo una vittoria, è una cosa frustrante" commenta il 35enne di Oviedo ai microfoni di Sky Sports UK. "Allo stesso tempo vedo alcuni piloti come Hulkenberg, Ricciardo o Verstappen che hanno un grandissimo talento, ma sono riusciti a salire sul podio solo 2-3 volte negli ultimi due anni - conclude Alonso -. C'è stato una lunga supremazia della Mercedes e quest'anno c'è il dominio della Mercedes e della Ferrari, quindi la situazione è la stessa per tutti gli altri piloti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche