Tra Vettel e Hamilton spunta Bottas. Seb e quei 42 millesimi...

Formula 1

Mara Sangiorgio

GettyImages-810683270

Al Red Bull Ring il finlandese della Mercedes partirà davanti a Vettel per soli quarantadue millesimi. Hamilton terzo in qualifica, ma scatterà dall’ottava casella per aver sostituito il cambio

CLICCA QUI PER RIVIVERE LE QUALIFICHE - I TEMPI

LA GRIGLIA DI PARTENZA

Divisi, ancora una volta. Con Valtteri Bottas nel mezzo. Perché è quello il posto d’onore del poleman. Tra i due litiganti – o duellanti – è stato infatti il finlandese a fare il giro più veloce al Red Bull Ring. Lui, alla sua seconda pole e alla ricerca di una riconferma in Mercedes che con tutta probabilità ci sarà, sta sempre più diventando l’ago della bilancia di questo mondiale.  Sebastian Vettel gli scatterà vicino, dalla prima fila. Aver perso la pole position per quarantadue millesimi un po’ gli è pesato. In Austria la sua rossa era infatti all’altezza della sfida, anche in qualifica. Ma il tedesco sta già pensando al prossimo traguardo, ai 71 giri che lo separano dalla vittoria che manca ormai da Montecarlo.

Perché partire lì davanti è un’occasione d’oro per tornare sul podio ma soprattutto per allungare ancora di più in classifica su Lewis Hamilton, il più grande sconfitto delle qualifiche austriache. Partirà infatti ottavo, a causa della penalità di cinque posizioni per aver sostituito il cambio. La pole era una priorità e Lewis l’ha mancata per 173 millesimi. Ora dovrà essere bravo a stare fuori dai guai in partenza in mezzo al gruppo e poi sfruttare al meglio la gomma supersoft con la quale partirà per fare una strategia diversa dagli avversari. Intanto però tra i due rivali è pace fatta, in attesa che incrocino le loro strade di nuovo in pista.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche