Marchionne: "Mancato poco, siamo con il fiato su collo delle Mercedes"

Formula 1
marchionne_compound_ferrari_sutton

Il presidente della Ferrari, che aveva già parlato prima della gara, è apparso soddisfatto dall'andamento del GP d'Austria, con il secondo posto di Vettele che vale l'allungo in classifica su Hamilton (+20 punti). E su Raikkonen: "Ha fatto un buon lavoro"

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE

ORDINE D'ARRIVO

IL CALENDARIO

"E' mancato un poco ed era fatta. Bastava un altro giro". Sergio Marchionne soddisfatto ma con una punta di delusione quello che commenta il finale del GP d'Austria, dove Sebastian Vettel con la sua Ferrari non è riuscito per soli sei decimi ad agganciare e superare il finlandese Valterri Bottas che, su Mercedes, ha vinto la nona prova del Mondiale di F1.

E se è vero che Vettel ha allungato il proprio vantaggio su Hamilton nella classifica piloti, è anche vero che "sarebbe stato meglio vincere". Comunque il presidente della Ferrari sottolinea "ci manca pochissimo, siamo lì e i cari amici tedeschi (la Mercedes, ndr) lo sanno benissimo". Anzi, "sentono il fiato sul collo, questa poca differenza la togliamo...".

Marchionne si è anche detto "molto più contento di quanto lo ero nel passato, i ragazzi sanno che abbiamo iniziato questo lavoro e dobbiamo portarlo a termine". Alla domanda su quando tornerà a vedere dai box Ferrari un GP, il presidente ha risposto che lo farà già dal prossimo appuntamento, il GP in Inghilterra. Quanto alla prova odierna dell'altro ferrarista Kimi Raikkonen, Marchionne ha detto "credo che abbia fatto un buon lavoro, il ragazzo sta lavorando". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche