Silverstone, pole Hamilton: nessuna penalità. Raikkonen 2°, Vettel 3°

Formula 1

Il britannico domina le terze libere a poi si prende anche la pole position in 1:26.600. Era sotto investigazione per aver ostacolato Grosjean, ma non c'è stata penalità. Kimi e la Ferrari in prima fila, poi l'altra Rossa di Seb e la Mercedes di Bottas (penalizzato come Ricciardo e Alonso). Il weekend della F1 in Gran Bretagna è in diretta esclusiva su Sky sport F1 HD (canale 207)

CLICCA QUI PER SEGUIRE IL GRAN PREMIO LIVE 

TEMPI

GRIGLIA DI PARTENZA - GUIDA TV

CLASSIFICHE DEL MONDIALE

Lewis Hamilton ha ottenuto la pole position del Gran Premio di Gran Bretagna: con il tempo di 1:26.600, il pilota della Mercedes ha preceduto il ferrarista Kimi Raikkonen. Terzo crono e seconda fila per il compagno di squadra Sebastian Vettel. Sul circuito di Silverstone, dopo quella del mattino, la pioggia ha continuato a cadere anche nella Q1, lasciando poi la pista bagnata in Q2 e Q3.

Nessuna penalità per Lewis

Hamilton era finito sott'inchiesta per aver ostacolato Romain Grosjean durante le qualifiche (Q3):  il verdetto dei commissari di gara non ha cambiato l'ordine delle qualifiche e le posizioni in griglia. Per Hamilton è la 5^ pole a Silverstone, eguaglia Jim Clark.

Ordine d'arrivo e distacchi

Hamilton, alla 67^ pole in carriera, ha preceduto Raikkonen di 547 millesimi e Vettel di 756. Quarto crono per l'altro pilota Mercedes Valtteri Bottas (+0"776), il quale tuttavia dovrà scontare una penalizzazione di 5 posizioni in griglia per la sostituzione del cambio; la seconda fila, pertanto, sara' completata da Max Verstappen, su Red Bull (quinto tempo, +1"530). Dalla terza fila partiranno Nico Huelkenberg su Renault (+2"256) e Sergio Perez su Force India (+2"302); dalla quarta Esteban Ocon su Force India (+2"474) e Stoffel Vandoorne su McLaren (+2"818); e dalla quinta Bottas e Romain Grosjean su Haas (+2"949).

Gli eliminati

Eliminati in Q1: Lance Stroll (Williams), Kevin Magnussen (Haas), Pascal Wehrlein (Sauber), Marcus Ericsson (Sauber) e Daniel Ricciardo (Red Bull). Fuori in Q2: Jolyon Palmer (Renault), Daniil Kvyat (Toro Rosso), Fernando Alonso (McLaren), Carlos Sainz Jr. (Toro Rosso) e Felipe Massa (Williams). 

Le terze libere

Due fulmini sotto la pioggia di Silverstone: Hamilton e Vettel. Il britannico della Mercedes aveva chiuso in testa anche la terza e ultima sessione di prove libere in 1:28.063. Il pilota della Ferrari, però, con un super giro aveva acciuffato il secondo crono con un distacco di appena 32 millesimi. E l'epilogo sarebbe potuto essere diverso se Seb non fosse incappato in un errore in curva 15.

Tris di penalizzati (per ora)

Bottas e Ricciardo per il cambio, Alonso per il motore. Questi i piloti che partiranno nel GP con una penalità. Pesante quella per lo spagnolo: scatterà dall'ultima fila per una serie di modifiche di componenti al motore della sua McLaren-Honda. La squadra ha deciso di introdurre i nuovi componenti qui nel tentativo di evitare la sanzione in Ungheria alla fine del mese e dove ci si aspetta a dove essere più competitivi. 

Meteo e Circuito

Venerdì di nuvole, sabato di pioggia. Dal punto di vista meteo finora il weekend di Silverstone è stato questo. Per la gara, invece, non sono previste precipitazioni. Quanto al tracciato, dal punto di vista tecnico, quello inglese è tra i più interessanti del campionato, perché composto da un mix di tratti molto veloci e altri piuttosto "guidati", dove la trazione meccanica, garantita anche da un ottimo sfruttamento delle gomme Pirelli, è fondamentale. 

L'aerodinamica

Dal punto di vista aerodinamico i vari team optano per ali da alto carico che risultano fondamentali sia nei tratti molto veloci (uno su tutti quello da curva 10 a curva 14 con le famose Maggotts e Becketts) sia in quelli piuttosto lenti (tra curva 3 e 5, o tra curva 6 e 8). Oltre il 60% del circuito si percorre a pieno gas, dalla Luffield alla Stowe, il motore endotermico, il turbo e l’MGU-H saranno spinti al massimo per un totale di 40 secondi. ll tratto più spettacolare è sicuramente quello che comprende le curve Maggots, Beckets e Chapet e la Copse che è una delle più impegnative della stagione dove è fondamentale avere un bilanciamento ottimale della vettura.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche