GP3, a Spa vola Russell e Alesi fa tris

Formula 1
GP3_Russel_Alesis

George Russell e Giuliano Alesi: questi i due volti di copertina nella tappa della GP3 a Spa, con il britannico verso la fuga e il figlio di Jean al terzo centro consecutivo in gara 2

Vincere gara 2 della GP3 per Giuliano Alesi è diventata una piacevole abitudine: il figlio del mitico Jean, dopo Silverstone e Budapest, ci è riuscito anche nella leggendaria Spa-Francorchamps, tappa che ha segnato la ripresa dei giochi dopo la pausa estiva. Ora il portacolori dell'italiana Trident, allevato dalla Ferrari Driver Academy, è a tutti gli effetti uno dei principali protagonisti in classifica generale, salendo al quarto posto con 87 punti e spezzando l'egemonia ART Grand Prix.

In testa alla graduatoria, comunque, c'è sempre George Russell che ha consolidato il vantaggio su Jack Aitken e Nirei Fukuzumi: il britannico ha ottenuto la pole venerdì, poi in gara 1 ha centrato un autorevole successo (condito dal giro più veloce) regolando proprio i compagni di squadra. Russell ha allungato ulteriormente chiudendo secondo in gara 2 alle spalle dello stesso Alesi, balzando a quota 137.

Weekend a mani vuote purtroppo per i ragazzi di casa nostra, Alessio Lorandi e Leonardo Pulcini: il bresciano del team Jenzer ha patito problemi di setup che lo hanno penalizzato in modo significativo, il romano in forze alla Arden ha invece solo avvicinato un ingresso in zona punti. Speriamo che il prossimo weekend a Monza possa riportare loro il sorriso, e i risultati che meritano.

Gara 1: Russell capofila ART

Anche in Belgio il podio di gara 1 è stato monopolizzato dalla ART Grand Prix: Russell è tornato a festeggiare con il terzo trionfo stagionale, dopo aver risuperato il compagno Fukuzumi al quinto giro. Il britannico è riuscito quindi a scappare, lasciando il giapponese in battaglia con l'altro team-mate Aitken, che ha prevalso a sua volta la meglio prendendosi il secondo posto. Dietro a questo terzetto ha chiuso senza difficoltà Arjun Maini, poi tre vetture Trident: quelle di Dorian Boccolacci, Ryan Tveter e di Alesi, autore di un bel recupero da metà gruppo. Peccato invece per gli italiani. Pulcini ha sfiorato la zona punti, undicesimo, Lorandi ha perso terreno sulla distanza chiudendo alle sue spalle.

1. George Russell - ART - 17 giri

2. Jack Aitken - ART - 7.460

3. Nirei Fukuzumi - ART - 7.807

4. Arjun Maini - Jenzer - 9.259

5. Dorian Boccolacci - Trident - 14.409

6. Ryan Tveter - Trident - 15.106

7. Giuliano Alesi - Trident - 15.502

8. Julien Falchero - Campos - 23.361

9. Niko Kari - Arden - 26.210

10. Kevin Joerg - Trident - 26.514

Gara 2: Alesi junior cala il tris

Per la terza volta consecutiva, quasi un record, Alesi junior ha poi conquistato la vittoria nella manche di domenica. Anche in quest'occasione il pilota della Trident ha preso subito il comando superando il connazionale Julien Falchero (che era partito in pole), per rimanere davanti a tutti fino al traguardo. Alle sue spalle grande prestazione di George Russell, che ha recuperato fino alla piazza d'onore: risultato preziosissimo in ottica campionato, che gli permette di guadagnare altro terreno sui compagni Fukuzumi, quarto con un gran sorpasso sul Kemmel a Niko Kari, e Aitken, che ha rovinato tutto rendendosi colpevole del contatto con Boccolacci, e conseguente foratura. A completare la festa Trident il terzo posto dell'americano Tveter, bene Falchero quinto seguito da Maini e Hubert. Corsa senza soddisfazioni per gli italiani, con Pulcini undicesimo e Lorandi addirittura quattordicesimo.

1. Giuliano Alesi - Trident - 15 giri

2. George Russell - ART - 3.323

3. Ryan Tveter - Trident - 7.089

4. Nirei Fukuzumi - ART - 10.902

5. Julien Falchero - Campos - 12.670

6. Arjun Maini - Jenzer - 14.395

7. Anthoine Hubert - ART - 14.667

8. Kevin Joerg - Trident - 18.291

9. Niko Kari - Arden - 18.544

10. Raoul Hyman - Campos - 19.419

Prossimo appuntamento: Monza

Il tempio della velocità di Monza, con l'attesissimo GP d'Italia, attende nel weekend alle porte i protagonisti della GP3. Come sempre, tutte le sessioni saranno trasmesse in diretta esclusiva da Sky Sport F1 HD (canale 207).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche