Formula 1, Vettel dopo le libere ad Austin: "Macchina veloce". Raikkonen: "Nessuna fatica"

Formula 1

Sessioni del venerdì all'insegna dell'inseguimento per le Ferrari. Vettel chiude con il terzo tempo le FP2 e dopo aver commesso un errore in curva 19: "Non dobbiamo preoccuparci, ma ho sentito qualcosa che non andava e sono uscito per verifiche". Il finlandese: "Un'altra prima fila? Presto per dirlo".  Il GP è in diretta su Sky Sport F1 HD (canale 207), qui tutti gli aggiornamenti con il Live-Blog

QUI LIBERE E QUALIFICHE

TEMPI CLASSIFICHE - GUIDA TV

Ultime chance per riaprire il Mondiale. Sebastian Vettel e la Ferrari ci credono, anche se il venerdì di libere ad Austin è trascorso all'insegna dell'inseguimento alla Mercedes e qualche problema nelle FP2. "Pomeriggio un po' confuso, non una sessione semplice - ha detto il tedesco - ma la macchina è veloce. Non dobbiamo preoccuparci, l'unico giro che ho potuto fare è stato con le ultra soft e probabilmente ho commesso un errore prendendo un rischio eccessivo. Ho perso il posteriore alla 19 per un errore mio e abbiamo compromesso un set di gomme. Poi ho sentito qualcosa che non andava e sono uscito per le verifiche".

"Alla Mercedes la giornata è andata meglio della nostra. Kimi però ha girato, quindi un po' di informazioni le abbiamo. Io ho girato poco e domani vedremo di trovare il ritmo. Ma la macchina è veloce e non sono preoccupato. Tutto funzionava secondo le previsioni in base a quel po' che ho visto. Ma non ho fatto abbastanza per avere sensazioni precise", ha concluso Vettel.

Kimi il prudente 

Poche parola, come spesso accade, per Kimni Raikkonen. Il finlandese, però, non ha visto una Ferrari in difficoltà: "Non abbiamo faticato, non credo. Certo, si sicuramente può fare meglio. E' venerdì, siamo su un circuito nuovo e dobbiamo solo lavorare e fare il nostro programma. Prima fila anche qui? Lo vedremo domani, è un po' troppo presto per dirlo". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche