Hamilton spaventa Bolt con un giro di pista prima del GP di Austin

Formula 1
hamiltonl_bolt_getty

Fuoriprogramma prima della gara: il pilota britannico ha sorpreso Usain Bolt con burnout e manovre spericolate a bordo di una Mercedes AMG. Hamilton ha provato a spaventare l'ex sprinter giamaicano: "Si è ritirato, ora può anche rischiare un po'"

Numero 1 sulla livrea della sua Mercedes e un passeggero fuori dal comune: Lewis Hamilton ha voluto approcciare così il Gran Premio di Austin, per scaricare l'adrenalina prima della partenza. Un'esperienza diversa ma piacevole per Usain Bolt, che su Instagram ha fatto capire a tutti cosa si prova a fare due giri e qualche burnout su un'auto guidata da un pilota del genere: "Non ero pronto! Hai provato a uccidermi, sono sopravvissuto, ma hai provato a farmi fuori". Uno spavento esorcizzato subito da una risata, un classico nel repertorio del giamaicano.

Hamilton: "Non fatelo a casa vostra"

Hamilton si è detto onorato di poter condividere l'abitacolo con l'ex sprinter e ha commentato ironicamente: "Ero al limite, abbiamo rischiato l'incidente diverse volte. Non stavo guardando molto la strada, non fatelo a casa vostra. Lui sarà anche l'uomo più veloce del mondo, ma io ho provato a spaventarlo". Hamilton si è molto divertito con i burnout (che chiama 'donuts'), trovando anche il tempo di sporgere una mano fuori dalla sua Mercedes AMG verde-lime per salutare la folla. "Ora Usain si è ritirato e quindi può prendersi qualche rischio, comunque per me è stato un onore averlo in auto".

Bolt e il futuro

Lo sprinter giamaicano è stato coinvolto nell'evento, ha dato indicazioni alle macchine prima del warm up e si è messo in posa insieme ad Hamilton sul podio senza un attimo di esitazione, da consumato personaggio di spettacolo. Dopo il suo ritiro al termine dei mondiali di atletica ad agosto, il 31enne vorrebbe provare a mettersi alla prova nel calcio: "Per me è un obiettivo, non mi interessa cosa pensa la gente. Non mi coprirò di ridicolo, ma se vado là fuori e sento che lo posso fare, ci proverò. Per me è un sogno e un altro capitolo della mia vita". Nel frattempo Bolt non ha nessuna intenzione di rimanere in disparte, come testimonia la sua presenza ad Austin. Anche Laureus Sport ha voluto celebrare l'incontro tra il campione Mercedes e il fenomeno giamaicano, definendo i due "gli uomini più veloci del mondo".

I precedenti in Formula 1

Quello di Bolt e Hamilton non è certo il primo pre-gara particolare nella Formula 1 2017. Impossibile non ricordare l'arrivo di Hamilton a Monza, sgasando in sella a una moto. Nel GP d'Italia Sebastian Vettel non era stato da meno, arrivando addirittura in Vespa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche