Formula 1, GP Messico: secondo match point per Hamilton. E' campione del mondo se...

Formula 1
hamilton_vettel_getty

Con 66 punti di vantaggio su Vettel, il britannico della Mercedes ha la possibilità di chiudere i giochi domenica a Città del Messico, circuito su cui ha già vinto lo scorso anno. Ecco le combinazioni per conquistare il titolo iridato. Gara live domenica 29 ottobre alle 20.00 su Sky Sport F1 HD (canale 207) e su skysport.it con il Live-blog

GUIDA TV

TUTTI GLI ORARI DEL WEEKEND

Lewis Hamilton si gioca domenica in Messico il secondo match point mondiale. Dopo il successo di Austin, il sesto nel GP degli Stati Uniti, vanificato dal secondo posto di Sebastian Vettel, il britannico della Mercedes ci riprova. A tre gare dal termine, Lewis guida la classifica con 331 punti, 66 in più del ferrarista, unico a essere ancora in gioco per la matematica, con 75 punti da assegnare. I calcoli sono piuttosto semplici: perché Hamilton possa festeggiare già domenica sera il titolo piloti, dovrà non perdere 16 punti da Seb. Lewis è campione del mondo a Città del Messico se:

- finisce la gara almeno quinto, anche in caso di vittoria di Vettel;
- finisce la gara almeno nono, in caso di secondo posto di Vettel;
- Vettel finisce la gara dal terzo posto in giù.

Lewis, tradizione favorevole in Messico

Le possibilità di vedere Hamilton campione del mondo domenica sera a Città del Messico sono altissime, come confermato anche dai bookmakers inglesi, che pagherebbero fino a 66 volte l'eventuale miracolo iridato di Vettel. Lewis è letteralmente in stato di grazia: ad Austin ha conquistato la 62^ vittoria della carriera, la nona stagionale, la quinta nelle ultime sei gare. Il britannico, che domenica ha festeggiato con la Mercedes il quarto titolo costruttori consecutivo, ha mancato la Top 5 in questo 2017 solo in un'occasione, nel GP di Monaco dello scorso 28 maggio, quando chiuse settimo una corsa vinta proprio da Vettel. Sul circuito Hermanos Rodriguez, rinnovato dal solito Herman Tilke e su cui si è tornati a correre dal 2015, Hamilton vanta un secondo posto e il successo dello scorso anno, davanti a Nico Rosberg. Due posizioni che domenica gli garantirebbero di conquistare il quarto titolo iridato della carriera, raggiungendo nella speciale classifica Alain Prost e Sebastian Vettel. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche