Formula 1, tra sorpassi e velocità media: ecco tutti i numeri del 2017

Formula 1

Monza il GP più veloce del 2017 con Hamilton che ha girato a 243,626 Km/h di media sul giro, di Vettel e della Ferrari invece la velocità massima più elevata della stagione, 362 Km/h di punta in Messico. Monoposto mediamente più veloci di 2.7 secondi al giro rispetto al 2016. Recordman di sorpassi Ricciardo. Questo e altro ancora nelle statistiche fornite da Pirelli

“Da una stagione da record abbiamo numeri da record” – è il commento di Mario Isola, Responsabile Car Racing di Pirelli, che continua – “La Formula 1 ha introdotto nel 2017 regolamenti tecnici rivoluzionari, che hanno portato le monoposto a diventare le più veloci di sempre. Quindi il nostro obiettivo era quello di realizzare i pneumatici più prestazionali di sempre, più larghi del 25% rispetto ai precedenti per far fronte all’incremento dei carichi e delle velocità in curva e che tuttavia permettessero ai piloti di spingere al massimo da inizio a fine di ogni stint.
Abbiamo raggiunto questo risultato con i test nel 2016 effettuati con monoposto muletto, non con le vetture da gara che non hanno mai visto i nuovi pneumatici prima dei test pre-stagionali di Barcellona.
Nel corso di quest’anno, la pole position è stata in media 2,450 secondi più veloce rispetto al 2016, mentre il giro veloce in gara è stato in media inferiore di 2,968 secondi. Nonostante l’incremento dei carichi fino al 35-40% nelle curve più veloci, i nostri pneumatici 2017 hanno raggiunto tutti gli obiettivi prefissati a inizio stagione, con un ottimo livello di affidabilità e costanza nelle prestazioni.
Per il 2018 abbiamo sviluppato un pneumatico ancora più veloce, il Pink hypersoft, e ogni mescola sarà di uno step più morbida rispetto allo scorso anno: in futuro ciò dovrebbe contribuire ad aumentare ancora di più le velocità e lo spettacolo”.

Pneumatici: quasi 40mila gomme, tutte riciclate a fine vita

  • Numero totale di pneumatici forniti nel 2017: 38.788
  • Numero totale di pneumatici recuperati a fine vita: tutti

Pit Stop: il record a Baku

  • Numero totale di pit stop: 533 (di cui 6 drive-through, 1 stop and go)
  • Media di pit stop per gara: 26,7, di cui 1,5 per pilota
  • Maggior numero di pit stop in una gara: 41 in Azerbaijan 
  • Minor numero di pit stop in una gara: 18 in Austria.

Sorpassi: Ricciardo record tra i piloti, Red Bull tra i team

  • Numero totale di manovre di sorpasso: 435, con una media di 21,8 sorpassi per gara
  • Maggior numero di sorpassi in una gara asciutta: 42 in Azerbaijan 
  • Maggior numero di sorpassi in una gara bagnata: 31 in Cina 
  • Minor numero di sorpassi in una gara asciutta: 1 in Russia 
  • Pilota autore di più sorpassi: Daniel Ricciardo, 43 
  • Pilota autore di più sorpassi in un GP: Daniel Ricciardo, 13 in Gran Bretagna 
  • Pilota meno sorpassato: Max Verstappen e Lewis Hamilton, 2 volte 
  • Pilota autore di più sorpassi al via: Lance Stroll, 36 posizioni guadagnate nel primo giro
  • Team che ha effettuato più sorpassi: Red Bull, 65 (43 Ricciardo, 22 Verstappen)
  • Team che ha subìto meno sorpassi: Red Bull e Ferrari, 11 (9 Daniel Ricciardo e 2 Max Verstappen per Red Bull, 8 Kimi Raikkonen e 3 Sebastian Vettel per Ferrari)

Circuiti e gare: Monza si conferma il tempio della velocità

  • Gara più lunga dell'anno: in Azerbaijan, 2 ore 3 minuti e 55,753 secondi 
  • Gara più breve dell'anno: Monza, 1 ora 15 minuti e 32,312 secondi. 
  • Gara più veloce dell’anno: Monza, media oraria del vincitore (Lewis Hamilton) 243,626 kmh.
  • Velocità massima raggiunta in gara dai pneumatici Pirelli P Zero Formula1: 362,4 kmh Vettel in Messico.
  • Maggior numero di giri veloci: 18, Lewis Hamilton (7 in gara e 11 in qualifica).
  • Maggior numero totale di giri in testa: 527, Lewis Hamilton.

Velocità pazzesche in curva

Incredibili le velocità raggiunte dalle monoposto in curva, grazie alle gomme più larghe e al carico aerodinamico cresciuto con le nuove ali e l’estrattore piu’ grande permesso dal regolamento 2017.
La mitica Copse a Silverstone si percorre a 290 Km/h, ben 30 Km/h in più del 2016. Si va fortissimo anche a Barcellona con la curva 3 da 248 Km/h (+36 Km/h) e Pouhon a Spa Francorchamps da 289 Km/h (+36 Km/h).

Monoposto sempre più veloci

Mediamente le monoposto in qualifica (giro pole) hanno girato quasi due secondi e mezzo più veloci rispetto alla stagione 2016 con un incremento di 0.5’’ a km, mentre in gara il gap è stato di circa 2.7’’.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche