GP d’Australia le statistiche dei top dopo le qualifiche

Formula 1

Michele Merlino

confronto_hamilton_kimi

Dopo la straordinaria pole di Hamilton nel GP d'Australia è tempo di aggiornare i dati e le statistiche dei migliori piloti della Formula 1. Raikkonen trova la 40esima prima fila in carriera avvicinandosi alle 42 di Jackie Stewart. Verstappen fa la sua miglior prestazione “del sabato” in Australia superando il quinto posto in griglia dello scorso anno. ll GP è in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD (canale 207) e con Sky Q l'incredibile definizione del 4K HDR

GP AUSTRALIA LIVE

I TEMPI DELLE QUALIFICHE - LA GRIGLIA DI PARTENZA

IL CALENDARIO DELLA F1 2018, TUTTO IN DIRETTA SU SKY

Hamilton

  • 73^ pole in carriera: Albert Park è il primo circuito in cui parte in pole 7 volte, eguagliando il valore di Schumacher a Barcellona ed Ungheria. Il record assoluto di 8 pole in un circuito è di Senna (Imola) e Schumacher (Suzuka).
  • Piloti con 5 pole in 5 anni consecutivi in un determinato circuito: Senna, Imola (7 di fila dal 1985 al 1991); Schumacher, Suzuka (1998-2002);
  • Schumacher, Catalunya (2000-2004); Hamilton, Melbourne (2014-2018).
  • 47 pole con Mercedes, una più di Senna in McLaren. (record: Schumacher, 58 pole con Ferrari).

Raikkonen

  • Ritorna in prima fila a Melbourne per la prima volta dalla pole del 2007 (seguì la vittoria). Sono solo queste due le sue prime file in Australia (su 16 GP).
  • 40^ prima fila in carriera. A 42 troverà Jackie Stewart (13° posto di tutti i tempi).
  • Dal 2005 in poi, ha perso posizioni al via qui solo nel 2015, per un contatto con il suo compagno di team.
  • I suoi ultimi 21 podi non comprendono nemmeno una vittoria: è un record per la F.1 (segue Jean Alesi, con 16 podi senza vittorie da Gran Bretagna1995 a Belgio 1998).
  • La 21^ vittoria lo renderebbe il finlandese più vincente di sempre: al momento condivide il primato con Hakkinen.

Vettel

  • Fino ad oggi era stato battuto da un compagno di team in qualifica qui solo in due occasioni: nel 2014 quando ebbe un problema tecnico e nel 2012.
  • A podio (6 volte) o ritirato (4) in 10 GP di Melbourne: le sue vittorie sono quella dell’anno scorso e del 2011.
  • 7 podi nelle ultime 8 gare qui.
  • Per la prima volta dal 2004 la Ferrari piazza due vetture nei primi tre posti in griglia a Melbourne (allora fu prima fila completa).
  • Il suo prossimo podio sarà il 100°. (1° podio: la vittoria a Monza 10 anni fa).
  • 199° GP: raggiunge Prost al 18° posto di tutti i tempi. 60° GP con la Ferrari.

Verstappen

  • Miglior prestazione a Melbourne: era stato quinto in griglia sia nel 2017 che nel 2016.
  • Red Bull: un ritiro per guasto in ciascuna delle ultime 4 edizioni (2017 Ricciardo Power Unit; 2016 Kvyat problema elettrico; 2015 Kvyat cambio; 2014 Vettel motore).

Ricciardo

  • A podio in 14 circuiti in F.1: Melbourne è uno dei 5 circuiti in cui il suo miglior risultato è la “medaglia di legno” del 4° posto (con Bahrain, Abu Dhabi, Monza, Shanghai).
  • Nel 2017 in 12 occasioni ha migliorato all’arrivo la posizione in griglia.

Bottas

  • Primo incidente in qualifica in carriera.
  • Per la prima volta nell’era Turbo/Hybrid una Mercedes non parte dai primi tre posti in griglia a Melbourne.
  • Escluse le penalità, in tutte le gare del 2017 Bottas era sempre partito nelle prime 6 posizioni (fu 9° in griglia a Silverstone per sostituzione del cambio).
  • Vincitore dell’ultima gara del 2017: l’ultimo pilota a vincere l’ultima gara di una stagione e la prima della successiva fu Nico Rosberg nel 2015-2016.
  • A punti da 15 gare: miglior sequenza in carriera.
  • Non si è mai ritirato nel corso del primo giro di un GP.

I più letti