Formula 2, Bahrain. Nella Sprint Race Markelov è imbattibile

Formula 1

Lucio Rizzica

artem_markelov_bahrain

Meritato successo per Markelow nella gara 2 del Bahrain, primo round del campionato di Formula 2 2018. Secondo al traguardo Gunther al primo podio in F2 che precede Sette Camara. Quarto il vincitore di ieri, Lando Norris e buon sesto per il nostro Luca Ghiotto

Gli approfondimenti in Reparto Corse F1 ogni lunedì alle 14.30 su Sky Sport24

Altra partenza difficile per molti piloti in gara 2. Monoposto spente in griglia per Aitken, Ferrucci e Russell. Dal pit sono invece partiti Latifi e Gelael (che ha bruciato la sua prima fila). Al verde è lento il primo leader del campionato Lando Norris, schizza in testa invece De Vries che brucia subito il polesitter Gunther. In leggera rimonta nei primi giri i due italiani Ghiotto e Fuoco. Nella sprint race non esiste pit stop obbligatorio, tuttavia lo scorso anno la sosta diede ragione a Charles Leclerc e alla Prema, velocissimi dopo un pit poco dopo metà gara al punto da arrivare fino in fondo davanti a tutti. Sulla strada aperta dal francese anche quest'anno qualcuno si è rivolto alla strategia del pit, il primo a rientrare è De Vries a un terzo di gara, forse un pò troppo presto. Dopo la difficile partenza, Norris prima soffre un vistoso calo di potenza, poi opta per tirare dritto senza sosta. Mentre De Vries con gomme fresche si lancia all'inseguimento dei primi due, il russo Markelov e il tedesco Gunther, quest'ultimo in crisi con le gomme a cinque giri dalla fine.

A tre tornate dal termine De Vries è già risalito in quinta piazza scavalcando anche Ghiotto. Il finale è caratterizzato da una attentissima gestione della corsa di Artem Markelov che riporta così il Russian Time sul gradino più alto di un podio. Alle sue spalle un eroico Gunther che resiste al ritorno dei due Carlin - Sette Camera e Norris - e di De Vries. Week end anonimo invece per l'attesissimo Russell, vincitore dello scorso campionato di GP3. Ghiotto chiude gara 2 con un'ottima sesta piazza, solo dodicesimo Fuoco.

In classifica allunga Carlin fra i team, Norris è leader con nove lunghezze di vantaggio su Markelov e undici su Sette Camera... Fra il 27 e il 29 aprile avremo conferma di quali siano gli effettivi valori in campo in questa F2 2018 che -a un primo sguardo- appare molto più combattuta e di qualità di quanto non siano state le ultime stagioni, sempre uccise da un pilota più forte e veloce di tutti gli altri...

I più letti