Formula 1 2018, GP Cina: precedenti e statistiche dei piloti

Formula 1

Michele Merlino

Statistiche e curiosità dei top driver sul circuito di Shanghai: Hamilton dominatore, alla ricerca del secondo Grand Chalem consecutivo in Cina. Il binomio Vettel-Ferrari sempre a podio e Ricciardo abbonato alla "medaglia di legno".  Gara in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD (canale 207) domenica alle 8.10)

GP CINA LIVE, CLICCA QUI

LA GRIGLIA DI PARTENZA

TEMPI E CLASSIFICHE

Terza tappa del Mondiale Formula 1 2018, arriviamo a Shanghai in Cina. Siamo sul primo dei due circuiti in cui Lewis Hamilton è salito sul podio 8 volte (l’altro è Melbourne). Nella storia della F1 solo Michael Schumacher è salito sul podio per 9 o più volte in uno stesso circuito (record: 12 podi ad Imola, Catalunya e Montreal). A Shanghai Seb Vettel è sempre andato a podio con la Ferrari (cinque top-3 in carriera).

Hamilton: Grand Chalem nel 2017

  • Solo 3 GP fuori dal podio qui: nel 2007, quando si insabbiò in entrata box (era sulle tele), nel 2009, quando fu 6°, e nel 2016, quando partì ultimo per la rottura dell’ERS in qualifica e finì 7°.
  • Da 10 anni consecutivi va a punti in Cina (li ha mancati solo nel 2007, anno d’esordio).
  • Non ha mai perso posizioni al via qui.

Bottas: sempre nella top-10 dal 2014 ad oggi

  • Sarà il suo 100° GP in F1.
  • Sempre a punti e nella top-10 in griglia qui nell’era Turbo/Hybrid.
  • Nelle ultime 3 edizioni ha sempre terminato il GP di Cina dietro al compagno di team.
  • L’anno scorso partiva 3°, ma si girò in regime di Safety Car e precipitò in mezzo al gruppo, quindi un pit-stop lento lo rallentò ulteriormente. Terminò 6°, lo stesso risultato che ottenne con la Williams nel 2015.

Vettel: sempre a podio con la Ferrari

  • 5 podi in Cina, gli ultimi 3 di fila con la Ferrari: 3° nel 2015 e 2° sia l’anno scorso che due anni fa.
  • Ha vinto qui solo nel 2009: fu la prima vittoria nella storia Red Bull.
  • 3 pole di fila dal 2009 al 2011: in seguito, per partire di nuovo in prima fila qui ha dovuto attendere fino al 2017 (2°).
  • Solo una volta su 10 non ha messo a segno punti a Shanghai (9° nel 2008 con la Toro Rosso) e solo in due occasioni ha terminato la gara dietro ad un compagno di team (2012 e 2014: in entrambi i casi fu sorpassato in pista dal compagno di team, rispettivamente Webber e Ricciardo).

Raikkonen: ultimo podio nel 2013 (Lotus), unica vittoria nel 2007

  • A podio in 5 occasioni in Cina, l'ultima nel 2013 con la Lotus (2°): vinse il GP di 11 anni fa passando Hamilton quando la pista si stava asciugando (Hamilton poi si insabbiò in entrata box). 5° nelle ultime due edizioni: l’anno scorso fu bloccato a lungo dietro a Ricciardo, trattenendo Vettel, dal quale fu poi passato.
  • 9-3 contro i compagni di team in qualifica qui, che diventa 1-3 nell’era Turbo/Hybrid.
  • 4 volte 2° in griglia qui, mai in pole: è un record che condivide con Coulthard (Ungheria, Brasile, Australia), Prost (Australia) e Vettel (Catalunya).
  • 4 volte in prima fila qui, l'ultima nel 2013 con la Lotus.
Raikkonen e Button al GP di Cina nel 2013 (foto: Sutton Images)

Ricciardo: mai a podio

  • Tre volte quarto negli ultimi 4 anni (nel 2014 e nelle ultime due edizioni): non è mai salito sul podio a Shanghai. L’anno scorso bloccò a lungo Raikkonen e Vettel, favorendo la seconda posizione di Verstappen, fino a quando Vettel lo passò a ruotate.
  • 2 prime file qui (2° nel 2014 e 2016): solo a Marina Bay è partito in più occasioni dalla prima fila (3).
  • 6-0 contro i compagni di team in qualifica qui.
  • Uno dei 5 circuiti in cui il miglior risultato è la medaglia di legno del 4° posto con Abu Dhabi, Bahrain, Melbourne e Monza (a podio in 14 circuiti in carriera).

Verstappen: nel 2017 da 16° a 3°

  • L’anno scorso patì un problema di motore in Q1 (la sua ultima eliminazione in Q1 a tutt’oggi) e partì 16°, ma al primo giro guadagnò 9 posizioni, quindi con 3 sorpassi salì in 2^ posizione: terminò terzo, passato da Vettel. Resistette nel finale al ritorno di Ricciardo e Raikkonen.
  • A punti anche nel 2016 con la Toro Rosso (8°).
  • In Q3 qui solo nel 2016 (9° in griglia).

Alonso: 2 vittorie (una con Ferrari). Pole nel 2005 e 2006

  • 5 podi in Cina dal 2005 al 2014: vinse qui con la Renault nel 2005 e nel 2013 con la Ferrari. L’anno scorso si ritirò per la rottura della trasmissione quando era in lotta per un 7°-8° posto. Disse: “una delle migliori gare della mia vita”.
  • In pole qui negli anni dei suoi due mondiali, 2005 e 2006, 12-2 contro i compagni di team in qualifica, battuto solo dagli inglesi Hamilton nel 2007 e Button nel 2015.
  • Sempre in Q3 e nei primi 9 in griglia qui dal 2004 al 2014: eliminato in Q1 nel 2015 ed in Q2 nelle ultime due edizioni.
  • Ha terminato un solo GP di Cina su 12 dietro ad un compagno di team: accadde nel 2011, quando pagò 14" a Massa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.