Formula 1, GP Baku 2018: il sorpasso mancato di Sebastian Vettel dopo la safety car

Formula 1

Al 48° giro Vettel fallisce l'attacco su Bottas e viene superato da Hamilton, Raikkonen e Perez: è il momento decisivo della sua gara, conclusa al 4° posto. Vince il britannico della Mercedes, che scavalca proprio il pilota della Ferrari in vetta diventando il nuovo leader del Mondiale

CLICCA PER RIVIVERE IL GP DI BAKU

TEMPI E CLASSIFICHE AGGIORNATE

REPLICHE DEL GP SU SKY

Succede quasi di tutto nel quarto GP del Mondiale di F1, sul circuito di Baku. Tra i protagonisti in Azerbaigian i due piloti della Red Bull, che si danno battaglia per tutta la gara fino a scontrarsi al 40° giro. L'incidente imprime alla corsa una direzione inaspettata: la safety car resta in pista per 7 lunghissimi giri, poi esce, ma Grosjean va a sbattere e quindi rientra in pista. A questo punto arriviamo al momento decisivo del GP di Sebastian Vettel, che chiudendo 4° cede la vetta della classifica del Mondiale a Lewis Hamilton, vincitore della gara.

Quando la safety se ne va, il leader Bottas tenta il colpaccio: arrivare alla fine senza fermarsi al pit-stop per il cambio gomme. Siamo a 3 giri dal termine, Vettel capisce la mossa del pilota della Mercedes e decide di giocarsi il tutto per tutto: lo attacca tentando una staccata alla prima curva, ma il tentativo fallisce. Il bloccaggio ad alta velocità causa una grossa vibrazione alla vettura e un forte spiattellamento delle gomme, con il risultato che Vettel viene superato da Hamilton, Raikkonen e Perez.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.