Formula 1 in Spagna, la guida del pilota: vi spieghiamo tutto sul circuito del Montmeló

Formula 1

Matteo Bobbi

guida_circuito_spagna

Già sede dei test invernali, il tracciato catalano è uno tra i più conosciuti dai piloti del Mondiale. Ma qui vi spieghiamo tutte le sue caratteristiche, anche alla luce del recente asfalto risistemato. Il GP - alle 15.10 di domenica - è in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD e con Sky Q vivi anche l'incredibile definizione del 4K HDR

CLICCA PER LA CRONACA DEL GP DI SPAGNA

LA GRIGLIA DI PARTENZA

TUTTI I TEMPI E LE CLASSIFICHE

GLI ORARI DEL GRAN PREMIO IN TV

Un circuito straconosciuto dai piloti, ma che per curve veloci e un asfalto da poco risistemato merita comunque attenzione e un ripasso su tutte le sue caratteristiche: questo è il tracciato del Montmeló in Catalogna.

Punti per il sabato

Curva 1: è la staccata più dura della pista, si scende da 324 km/h a 151 km/h con una frenata che dura circa 1.71 secondi, si esercitano 150 kg di pressione sul pedale del freno e si generano 48G circa di decelerazione. Si frena a circa 80 mt passando da 8 a 4 marcia. La velocità minima è di circa 150 km/h. Bisogna essere precisi e posizionarsi a metà pista per avere una buona linea per curva 2. Non è facile portare velocità in curva senza compromettere troppo curva 2.

Curva 7/8: staccata molto tecnica, si frena con la vettura leggermente in appoggio, si deve portare molta velocità a centro curva e serve una vettura che genera grip in laterale. Si arriva a circa 270 km/h in 7 marcia per scalare in 4 marcia. La velocità minima è di circa 163 km/h.

Curva 9: curva da "pelo" che i piloti cercano di affrontare in pieno, non si vede il punto di corda e si gira ad istinto. 255km/h è la velocità minima a centro curva,si ottengono quasi 5G di accelerazione laterale, si percorre in 6 marcia.

Curva 10: staccata molto dura, si passa un paio di punti il brake balance su asse anteriore. Si arriva a circa 315 km/h,la frenata dura circa 1.5 secondi nei quali vengono percorsi 65 metri. Qua inizia il tratto più lento e tecnico. fondamentale avere una buona trazione.

Curva14/15: siamo nel punto più lento della pista, cambio di direzione, conta molto reattività asse anteriore ed avere una buona trazione fondamentale per il lungo rettilineo successivo.Si effettua in 3 marcia con una velocità minima di circa 90 km/h.

Ma che pista è?

- Genera molti carichi laterali (curva 3/9)
- Pista da carico aereodinamco e molto selettiva sotto questo aspetto
- Ultimo settore che evidenzia la bontà o meno dell aspetto grip meccanico

Punti per i sorpassi

Il più interessante rimane la staccata di curva 1, si arriva con DRS, altro punto interessante staccata curva 10.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.