Formula 1, Hamilton: "Rinnovo, c'è tempo. Con Vettel? Magari a Le Mans e ammazziamo tutti"

Formula 1

Il pilota della Mercedes, in conferenza a Monte Carlo, dribbla a modo suo le domande sul rinnovo dell'accordo con il team di Brackley. E sull'ipotesi di correre con Vettel: "Vuoi sempre correre contro o con i migliori. Ma con lui non credo accadrà, magari alla 24 Ore di Le Mans". Qualifiche sabato dalle 15.00 (pre dalle 14.00) e gara domenica dalle 15.10 (pre dalle 13.30) in diretta esclusiva su SkySportF1HD canale 207 e con SkyQ l'incredibile definizione del 4K HDR

CLICCA PER  IL GP DI MONACO LIVE

GLI ORARI DELLE REPLICHE

Il rinnovo del contratto con la Mercedes ancora non c'è ma Lewis Hamilton non ha fretta e, a suo dire, questa attesa è una "scelta" per far fare domande ai giornalisti. In conferenza stampa, a Monte Carlo, il britannico ha anche parlato della suggestione di vederlo correre nello stesso team con Sebastian Vettel, con un colpo di spillo anche alla situazione di Raikkonen: "Sono pronto a gareggiare con tutti e con Vettel ho già corso - ha detto lewis -.  In questo sport vuoi sempre lottare con i migliori, anche se sono nella tua squadra, perché ti spingono al limite e ti tirano fuori il lato migliore ed il lato peggiore. La Ferrari ha Raikkonen, che comunque ha vissuto momenti difficili".

Suggestione 24 Ore di Le Mans

"Il nostro assetto all'interno del team, con Valtteri, ora è armonioso. Però non mi aspetto di guidare con Seb in futuro, magari succederà alla 24 Ore di Le Mans, così ammazziamo tutti. Il contratto? E' ancora lì ed è in vigore. Mi sto divertendo e magari lo faccio per farvi porre delle domande (scherza, ndr). Ma non c'è fretta e non voglio stressare nessuno. Tutto qui".

Lewis e le impressioni per il GP Monaco

"Per tutto l'ultimo weekend di gara abbiamo preso informazioni. Ma sappiamo quali sono i nostri obiettivi e stiamo lavorando nella direzione giusta e migliorare delle cose. Per questo sono fiducioso. Dietro le quinte c'è tanto lavoro e stress sulle spalle di tutti. La concorrenza è forte, ma è normale che ci siano alti e bassi. Le prime cinque gare sono difficili, è un processo di apprendimento. Cosa accadrà d'ora in avanti non so, ma faremo di tutto per massimizzare i nostri sforzi", ha aggiunto Hamilton.

I più letti