Formula 1, Robert Kubica: "Io con Alonso in Ferrari? Avrebbe funzionato"

Formula 1

Il terzo pilota della Williams ricorda su Sky Sport F1 HD il successo del 2008 in Canada. Su Verstappen: "Farà grandi cose". E poi dice di Alonso, con il quale avrebbe potuto dividere il box di Maranello: "Avrebbe funzionato"

CANADA, VETTEL VINCE E TORNA LEADER DEL MONDIALE

POLE DI VETTEL IN CANADA 17 ANNI DOPO SCHUMI

"Dieci anni fa? La mia stagione probabilmente finì in Canada. L'obiettivo era vincere una gara nel 2008 ed bello rivederlo nonostante siano passati tanti anni. Mi emoziona". Robert Kubica, durante le sessioni di libere a Montreal, ricorda il suo successo in F1 sul tracciato canadese con la BMW Sauber. "Se non ci fossero Instagram o voi, farei fatica a ricordare", ha aggiunto. 

Il momento Williams

"La nostra stagione è un po' tutta in salita, diciamo così facendo i politici. Non è facile risolverla. In gara a Monte-Carlo avevamo avuto buoni segnali, ma poi ci sono stati dei problemi. Anche di surriscaldamento. Situazione complicata e non riusciamo nemmeno a concentrarci per risolvere quelli piccoli. L'atmosfera? C'è una regola in F1, se le cose vanno bene tutti bravi, dagli ingegneri al catering. Se vai due secondi più piano, invece... ", ha aggiunto descrivendo la situazione nel box del team britannico. 

Io e Alonso?

"Crescerà, ma sono certo che farà grandi cose in futuro", ha invece detto Kubica facendo riferimento a Verstappen e alle sue ultime uscite ("Darò una testata a qualcuno". E poi una battuta su Alonso: "Io e lui insieme in Ferrari? Avrebbe funzionato". Il pilota polacco sottolinea il buon rapporto con lo spagnolo e quella possibilità che c'era di vederli insieme a Maranello prima del suo incidente in un rally.

FORMULA 1: SCELTI PER TE