Formula 1, GP Canada 2018: le pagelle di Carlo Vanzini

Formula 1

Carlo Vanzini

Vettel: sabato la pole, domenica la vittoria con la riconquista del primato in classifica. Voto 10. Hamiton, sulla sua pista, finisce quinto e perde la vetta del mondiale. Per lui metà del voto del ferrarista: 5. Lunedì 11 giugno, alle 18.00 su Sky Sport F1 HD, lo Speciale 50 vittorie di Vettel 

TUTTI I TEMPI E LE CLASSIFICHE

VETTEL 10 - dal disastro del venerdì al trionfo di sabato e domenica. Grande lavoro e dedizione. "Dobbiamo fare i compiti" e lui e la squadra li hanno fatti bene.

BOTTAS 9 - fa l'Hamilton della situazione. Impossibilitato ad attaccare un super Vettel, bravo a difendere la posizione su Verstappen al via e nel finale.

VERSTAPPEN 8 - dopo tutte le pressioni del week end monegasco e dell'inizio stagione arrivare qui e prendere il podio, seppur favorito dal team, è da grande! Questa volta, soprattutto al via, ha usato la testa e non la solita testata

RICCIARDO 7 - poteva essere terzo se la squadra l'avesse tenuto fuori un giro in più e invece è quarto senza lo stesso ritmo di Verstappen e probabilmente senza la stessa potenza di motore

HAMILTON 5 - quest'anno ha mandato un parente a casa sua in Canada

RAIKKONEN 5 – uhm… urge un riscatto immediato, il suo rinnovo dipende da lui

HULKENBERG 8 - primo degli altri, per ora va bene così!

SAINZ 7 - deciso e aggressivo con Perez poi ombra di Hulkenberg fino al traguardo, probabilmente con ordine di non fare danni

OCON 7 - perde una posizione rispetto alla qualifica, anche per un problema al pit stop, ma fa sempre tutto molto bene... L'unico neo per lui è che Bottas sia andato così forte perché sarà difficile soffiargli il sedile

LECLERC 9 - altra gara super, ha la maturità di un trentenne. Grande sfida, nuovamente, con Alonso che ha dovuto sfruttare il pit stop per averne ragione (prima del ritiro)

GASLY 8 - dal fondo a quasi punti... quando ha un percorso pulito dimostra di avere un bel talento

GROSJEAN 7 - da ultimo a 12 con uno stint lunghissimo a gestire le gomme. Non si capisce perché non gli abbiano montato le gomme più morbide alla fine

MAGNUSSEN 5 - finisce dietro al compagno di squadra partito ultimo, uhm…

PEREZ 5 - incidente di gara con Sainz, si innervosisce e non ripete le prestazioni precedenti

ERICSSON 5 - Leclerc lo sta mettendo in grande difficoltà dopo un buon inizio di stagione

VANDOORNE 5 - quasi davanti ad Alonso in qualifica, sprofonda in gara... Fenomeno in GP2, da rivalutare?

SIROTKIN 5 - ingiudicabile visto la macchina che guida

ALONSO 6 - ha lottato in gara poi è stato costretto al ritiro. Era a punti, già buono, ma poi sembra che in 12 mesi con il passaggio da Honda a Renault non sia cambiato niente... anzi...

HARTLEY 6 - fa delle cose buone, ma poi, non per colpa sua, come a Monaco finisce a muro. Costoso per la Toro, ma incolpevole rispetto al danno da due milioni di euro fatto da solo in Spagna

STROLL 5 - incidente pericoloso. Aggressivo, perde la macchina e dice sia per una foratura. Se non è una scusa assolto, se lo è bocciato!

I più letti