Formula 1, GP Austria. Vettel: "Difficile capire perché la Mercedes a volte è più competitiva e altre meno"

Formula 1

Il pilota della Ferrari nel giovedì dello Zeltweg parla degli avversari ("Red Bull più costante") e torna sulla gara in Francia: "Tolto il primo giorno, non è andata male"

CLICCA QUI PER LA CRONACA DEL GP AUSTRIA

"Con tante piste diverse è difficile capire perché Mercedes a volte sia stata più davanti a noi ed altre dietro". Così Sebastian Vettel ha inaugurato il suo GP d'Austria. Nel giovedì dedicato alle parole dei piloti, il tedesco della Ferrari ha risposto ad una domanda sull'andamento altalenante degli avversarii: "Red Bull è stata più costante, ci sono alcune piste che si addicono a loro ed altre meno. Ma non si può mai dire cosa accadrà", ha aggiunto.

Sulla Ferrari e sulla Francia

"Abbiamo avuto gare in cui siamo stati forti e altre meno per vari motoivi - ha spiegato Seb sulla sua stagione-  ma siamo riusciti a miglioare nei settori dove eravamo più deboli. Se guardiamo il weekend in Francia, escluso il primo giro, è stato molto positivo rispetto a Barcellona con un asfalto simile e stesse gomme. Eravamo in una situazione molto migliore. Ma perché la Mercedes sia a volte così competitiva e a volete meno, non saprei".

I più letti