Formula 1, GP Monza. L'inferno rosso carica la Ferrari: "Seb vinci il mondiale, domenica doppietta"

Formula 1

Durante l'evento "Ferrari meets Monza", il popolo rosso ha fatto sentire la propria voce ai piloti sul palco, chiedendo a gran voce una doppietta nel Gran Premio di casa e la vittoria nel Mondiale a Sebastian Vettel. "Ci proviamo" la promessa del ferrarista ai tifosi

Il GP d’Italia è in diretta su Sky Sport F1, Sky Sport Uno e in streaming su Skysport.it. La gara domenica 2 settembre alle 15.10 (pre dalle 13.30)

IL GRAN PREMIO DI MONZA IN LIVE STREAMING

INTERVISTA ESCLUSIVA A VETTEL: "RITIRARMI IN FERRARI, PERCHE' NO?"

LE PAROLE DEI PILOTI IN CONFERENZA STAMPA

LA GUIDA TV DI MONZA

Il lungo weekend di Monza è appena cominciato, ma la Ferrari – dopo l’evento di ieri in Darsena a Milano e la giornata sul circuito di oggi – sa benissimo cosa deve aspettarsi. Il coro “Sebastian vinci il mondiale!” ha accompagnato Vettel ovunque sia andato, e non poteva mancare anche al suo arrivo sul palco dell’evento “Ferrari meets Monza” organizzato dalla scuderia e trasmesso su Sky Sport. La risposta del tedesco è stata chiara come il messaggio arrivato dai tifosi, un “Ci provo” pieno di fiducia in vista della gara di domenica. "Adesso so quello che devo fare, grazie…" ha scherzato Vettel dopo l'interruzione del pubblico. Poi ha sottolineato: "Qui c’è il podio più bello del mondo: se sei lassù è incredibile quello che si vede, un mare di gente e tantissima emozione. Proviamo a fare la doppietta domenica".

Raikkonen: "I tifosi sono appassionati, non pazzi". Ma il sorriso non arriva...

Sul palco anche Kimi Raikkonen: “Speriamo che questo Gran Premio vada molto meglio, specialmente dal mio punto di vista. I top team sono molto vicini, dovremo chiudere le qualifiche davanti e poi si vedrà in gara. Possiamo solo fare il nostro meglio”. Incalzato da Federica Masolin, il pilota finlandese – non a caso soprannominato “Ice Man” – ci ha tenuto a specificare come i tifosi della Rossa siano “appassionati, ma non pazzi” e che diano un grande supporto alla squadra ogni volta che la Ferrari gareggia a Monza. “Abbiamo tante persone che ci seguono sia quando andiamo bene che quando andiamo male, la Ferrari è conosciuta in tutto il mondo”.

Quando però il pubblico gli ha chiesto un sorriso, la reazione di Raikkonen è stata – ovviamente – impassibile. Meglio non allargarsi troppo…

Arrivabene: “Le previsioni non sono buonissime, ma la macchina migliora sul bagnato”

Intervenuto sul palco anche il team principal della Rossa Maurizio Arrivabene, che ha promesso già qualche “sorpresa” sulla macchina in vista delle prossime gare. “Quando sei molto vicino ai tuoi avversari, la prima cosa più importante è la qualifica. Tra l’altro ho visto le prime previsioni del tempo di sabato e non sono ‘buonissime’, ma non fa niente: i ragazzi dai test dell’Ungheria stanno facendo passi da gigante anche sul bagnato. Ci sono degli episodi sfortunati, ma l’acqua non può essere uno di questi: in Formula 1 può piovere e bisogna avere una macchina forte, in grado di menare, anche quando piove. Dovevamo lavorare e trovare la giusta condizione per metterli nelle giuste condizioni per fare bene. Vettel in Belgio poteva fare tranquillamente la pole, come avrebbe potuto farla anche Kimi. Ma abbiamo sbagliato noi. Però ho detto ai piloti: ‘potete fare errori voi, e li avete fatti, come possiamo farli noi’. Siamo uomini, non robot”.

Infine, un ringraziamento a tutti i tifosi arrivati al circuito lombardo: “Eravamo entrati a Silverstone, dove tutte le squadre sono inglesi – anche quelle color argento… – e si vedono solo bandiere inglesi. Tutti gli anni vederlo fa impressione, a volte rende nervosi. Quest’anno siamo entrati col sorriso e a testa alta, e siamo tornati con la coppa. In Belgio avevo chiesto di avere il 12° uomo con noi a Monza, e voi avete mantenuto la promessa: perciò grazie”.

I più letti