Formula 1, Hamilton a Sky: "Ferrari? Tempi test non mi preoccupano. Pensiamo a crescere"

Formula 1

Il pilota britannico a Torino per un evento promozionale ha parlato a Sky dei risultati dei primi test: "Non sono preoccupato per i tempi, ma penso a far crescere la nuova monoposto. L'obiettivo è essere competitivi nelle prove del Gp d'Australia"

TEST BARCELLONA, IL DAY-2 LIVE

Il campione del mondo Lewis Hamilton ha partecipato oggi a un evento promozionale organizzato dagli sponsor della sua scuderia, la Mercedes-AMG Petronas Motorsport. Il britannico è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per analizzare i risultati dei primi test disputati a Barcellona: "Sono felice di essere tornato in pista, per fare quello che amo di più. Ci sono da affrontare nuove sfide, perché sono molti gli aspetti sui quali dobbiamo lavorare." Non c'è preoccupazione per quello che è emerso in pista a Montmelò: "Le prove sono prove, stiamo testando tutto per l'inizio della stagione. Non ci concentriamo sui tempi, ma sull'evoluzione della macchina e delle gomme. Inoltre dobbiamo capire al meglio il sistema di ingegneria. Non conta quanto siamo stati veloci a Barcellona, sarà importante il tempo nel Q3 delle prove del primo Gran Premio". Il confronto con la Ferrari, che invece ha avuto riscontri cronometrici positivi dai test a Barcellona, viene rimandato a marzo, in Australia: "I loro tempi non mi preoccupano, ognuno ha il suo modo di approcciare la stagione. E’ irrilevante in questo momento se qualcuno è più veloce in pista". Infine un pensiero per Niki Lauda, che oggi compie 70 anni: "Gli ho già ovviamente fatto gli auguri. Ha attraversato un momento difficile, ma è molto motivato per tornare quello di prima. Ci è mancato molto perché ci fornisce sempre preziosi consigli".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche