Formula 1, Vettel: "Problema parte anteriore sinistra, non ho potuto evitare l'impatto"

Formula 1

Il pilota della Ferrari ha parlato in conferenza stampa dopo l'incidente che lo ha visto coinvolto durante la mattinata del secondo giorno di test a Barcellona: "Ho sentito problemi nella parte anteriore sinistra, a quel punto non c'era niente che potessi fare per evitare l'impatto. Ci stiamo concentrando sul cercare di individuare l’esatta natura del problema, ma la macchina è molto danneggiata”. E sulla nuova stagione e il rapporto con Raikkonen e Leclerc…

TEST BARCELLONA, DAY-4 LIVE

TEST, IL VIDEO DELL'INCIDENTE DI VETTEL

Si è concluso prima del previsto il Day-2 dei test per Sebatian Vettel, protagonista al mattino di un incidente alla curva 3 sul circuito di Barcellona. Il pilota tedesco ha perso il controllo della sua SF90 e è andato a sbattere contro le barriere protettive, procurando danni considerevoli alla monoposto. E’ lo stesso Vettel a raccontare in conferenza stampa le dinamiche dell’accaduto: “Non sappiamo molto più di chiunque altro sull’incidente, stavo entrando in curva 3 e ho sentito che qualcosa non andava, problemi alla parte anteriore sinistra. A quel punto non c'era niente che potessi fare per evitare l'impatto, non avevo alcun controllo della macchina”. Il pilota della Ferrari ha, inoltre, precisato come ad ora non si conoscano le reali cause che hanno portato all’incidente: “Ci stiamo concentrando sul cercare di individuare l’esatta natura del problema. Sarebbe stato più facile con una via di fuga ancora più ampia, se non avessi sbattuto, perché come potete facilmente immaginare la maggior parte dei danni che ci sono sulla macchina sono dovuti alla botta contro le protezioni, quindi dobbiamo stare attenti a come valutare quanto troviamo di danneggiato per isolare il problema originario".

"La macchina va forte, resto positivo"

Ad ogni modo, il pilota tedesco ha voluto rassicurare sul feeling con la nuova SF90: "Penso che la macchina vada forte. Sin dal primo giorno di test abbiamo provato tanti particolari diversi. Spero che potremo recuperare il tempo perso in mattinata, resto molto positivo sulla macchina e sulle sensazioni che mi dà mentre guido. Sono stato dietro sia la scorsa settimana che nel primo giorno di questi test, però è difficile fare paragoni perché nei collaudi giriamo in configurazioni diverse l’uno dall'altro, con gomme differenti e seguendo programmi di lavoro molto variabili. Perciò è difficile restare in scia e superare".

"Mondiale? Importante è essere veloci. Leclerc è diverso da Raikkonen"

Per quanto riguarda le aspettative sulla nuova stagione Vettel ha detto: "Manca ancora moltissimo al momento in cui si deciderà il mondiale. Che una scuderia sia messa bene o meno adesso conta poco, siamo un gruppo unito e capace. Le macchine dell’anno scorso e di due anni fa erano una buona base da cui partire per migliorare, la cosa importante sarà essere veloci dalla prima alla ventunesima gara, il resto verrà di conseguenza". E su Raikkonen e Leclerc: "Sono stato molto bene con Kimi come compagno, ho parlato di più in una settimana con Charles che in una stagione intera con Kimi ma, a parte gli scherzi, ci sono sempre diverse dinamiche quando ci sono cambiamenti in squadra. Ovviamente se è la tua prima volta in un team ai test invernali ci sono molte cose nuove da conoscere ma Charles non ha alcun problema".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche