Formula 1, Ayrton Senna avrebbe compiuto 59 anni

Formula 1

Lucio Rizzica

Il 21 marzo 1960 Ayrton nasceva in Brasile. Classe, talento puro, campione indimenticato per gli appassionati di Formula 1 e del Motorsport. Fino al 14 aprile lo celebrerà ad Asti una mostra curata dall'Instituto Senna. Un evento tra sport e solidarietà

SENNA, UNA MOSTRA AD ASTI PER IL CAMPIONE

SENNA FOREVER, IL RICORDO

Ogni anno, per quarantadue giorni, il Brasile un po’ si accartoccia su se stesso in preda a una profonda melanconia, una inquietudine che colpisce un Paese intero. Quarantadue giorni. Che separano due date che per l’immaginario collettivo rappresentano l’alfa e l’òmega, il principio e la fine di qualcosa di più che una semplice leggenda. Perché Ayrton Senna è stato e sempre sarà l’anima di un intero popolo. Che ogni primo maggio ne piange la morte, ma ogni 21 marzo ne festeggia la nascita. Perché Ayrton Senna per il Brasile è qualcosa di più di una semplice passione sportiva, era e rimane il simbolo di un riscatto, della determinazione e dell’esempio. Quest’anno avrebbe spento 59 candeline Ayrton, ma sebbene a Morumbi ne riposino le spoglie da un quarto di secolo, Ayrton per i brasiliani non è mai morto. Perché Senna è per i brasiliani al tempo stesso un eroe dello sport, tre volte campione del mondo, ma anche e soprattutto tutt’ora il senso di un’appartenenza, un ideale nobile, la dimensione immortale di un orgoglio al quale fare ricorso davanti a ogni difficoltà. Oggi Ayrton avrebbe 59 anni e probabilmente qualche titolo in più. Ci manca Ayrton, ci manchi. Parabéns campeao eterna fonte di saudade… Buon compleanno ovunque tu sia.

La mostra ad Asti

Dal 29 marzo un appuntamento importante ad Asti con lamostra “Ayrton Senna 25”, tributo al campione curata dall’Instituto Ayrton Senna. La mostra, con ingresso gratuito, sarà organizzata in collaborazione con la Fondazione Asti Musei e il Comune di Asti, e sarà ospitata a Palazzo Mazzetti, suggestivo spazio espositivo e affascinante palazzo barocco nel centro storico di Asti. In esposizione monoposto di Formula 1, tute, caschi e molti altri oggetti utilizzati da Senna nel corso della sua carriera, accanto a quelli della vita privata, per una collezione di memorabilia che è la più completa mai esposta in Europa. Trenta ambienti tematici, effetti sonori, voci, immagini e filmati per una immersione a 360 gradi nella favolosa storia di Ayrton. Un’occasione unica ed irripetibile per ripercorrere la vita dell’uomo campione, grazie alla collezione messa a disposizione dall’Instituto Ayrton Senna e da collezionisti privati. Un modo per raccontare la storia del Senna campione, ma anche quella dell’uomo attento alle sorti del suo Paese, attraverso la creazione dell’Instituto Ayrton Senna, la più importante organizzazione privata a livello mondiale per l’assistenza all’infanzia. L’Instituto, di cui è da sempre Presidente la sorella Viviane, dal 1994 ad oggi ha già fornito assistenza ad oltre 18 milioni di bambini in 1300 città del Brasile, con programmi di nutrizione, assistenza medica, studio, gioco e sport.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche