Formula 1, Mick Schumacher al debutto sulla Ferrari: "Mi sono sentito a casa"

Formula 1

"Ero circondato da molte persone che mi conoscono da quando sono piccolo, per cui mi sono sentito a casa da subito" ha spiegato Schumi Junior, 2° nei test in Bahrain al debutto sulla Ferrari. Sulla SF90: "E' incredibile per quanto è potente, ma è anche abbastanza semplice da guidare"

TEST F1, I TEMPI DELLA SECONDA GIORNATA

Esordio sorprendente per Mick Schumacher alla guida della Ferrari. Nei test di Sakhir, in Bahrain, il giovane pilota tedesco ha ottenuto il secondo tempo alle spalle di Max Verstappen: "Mi sono divertito un mondo! In garage mi sono sentito come a casa fin dal primo momento, visto che ero circondato da molte persone che mi conoscono da quando ero molto giovane". Schumi Jr ha concluso 56 giri ed è riuscito a scendere sotto l'1:30 (1:29.976): "La SF90 è incredibile per quanto è potente, ma è anche abbastanza semplice da guidare: per questo mi sono divertito così tanto. L'aspetto che mi ha impressionato maggiormente sono i freni, potentissimi. Mi pareva di poter frenare via via più tardi, tanto avevo la certezza che la vettura avrebbe comunque fatto la curva. Ringrazio Ferrari per la straordinaria opportunità che mi ha dato e non vedo l'ora di salire sull'Alfa Romeo domani". Nella seconda giornata di test al volante della Ferrari ci sarà Vettel: "E' stato di grande aiuto, abbiamo parlato di tutto. Ogni suggerimento che può darmi è utile, cerchero di usarlo e di farne tesoro".

"Mi aspetto di divertirmi ancora nella seconda giornata di test", ha aggiunto Mike Schumacher, "Non vedo l'ora di tornare in pista. Voglio provare a migliorare, non avendo fatto tanti giri quanti avrei voluto punto a continuare il lavoro domani".

I più letti