F1, GP Cina. Team radio Vettel: "Ce n'era un po' di più. Sappiamo perché". VIDEO

Formula 1

Il tedesco, terzo nelle qualifiche in Cina, è apparso piuttosto amareggiato in un team radio al termine del Q3. Il suo "Ce n'era un po' di più, ma sappiamo perché" potrebbe far pensare che nel sabato di Shanghai la Ferrari sia andata un po' giù di motore per evitare nuovi problemi di affidabilità. Successivamente si è detto ottimista per la gara. Il GP della Cina è in diretta esclusiva su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

LA DIRETTA DEL GP CINA

LA SUPER DOMENICA DI MOTORI SU SKY

Un team radio difficile da decifrare, sul cui significato non ci sono certezze ma che, ascoltato e riascoltato, lascia pensare. A comunicare con il muretto è Sebastian Vettel al termine delle qualifiche in Cina, dove il pilota della Ferrari ha ottenuto il terzo tempo. Forse a causa della delusione e della frustrazione, il tedesco ha ripetuto per due volte un "sappiamo perché" che potrebbe far pensare che nel sabato di Shanghai la Ferrari sia andata un po' giù di motore per evitare nuovi problemi di affidabilità. Ipotesi e nulla più. Vettel nel post qualifica si è detto comunque ottimista per la gara: "Un buon sabato, anche se la Mercedes è molto veloce in curva. Ma il GP è lungo". 

Il team radio di Vettel

"Ce l'avevamo, ce l'avevamo - dice inizialmente Vettel ai suoi uomini - Sappiamo perché, comunque. Sappiamo perché". Il pilota una volta fermata la SF90 aggiunge: "La macchina era complicata, ma ce n'era un po' di più. Sappiamo perché. Questo è tutto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche