F1, GP Cina. Leclerc sull'ordine del muretto Ferrari: "Frustrante, ma siamo una squadra"

Formula 1

Quinto al traguardo in Cina, il polota della Ferrari commenta la decisione del team di far passare Vettel nel tentativo di raggiungere le Mercedes: "Farò di tutto per far sì che la prossima gara possa essere mia"

LA CRONACA DELLA GARA - LE PAGELLE

LE CLASSIFICHE DEL MONDIALE

Gara decisamente complicata per il monegasco. Alla partenza si è preso la terza posizione fino all'undicesimo giro quando dal box Ferrari è arrivato l'ordine di lasciar passare Vettel per tentare di raggiungere le Mercedes, vincitrici indiscusse di questo weekend a Shanghai. "No, non mi sento un sacrificato, siamo una squadra e oggi abbiamo provato a fare il migliore lavoro per tutto il team, purtroppo non è andata bene per me, ma ci abbiamo provato" dice Leclerc nel post gara. Ma non nasconde la delusione per la gestione del sorpasso: "In quel momento ho provato frustrazione soprattutto quando Seb mi ha sorpassato, però c'è una spiegazione e lo capisco. Non sempre le gare vanno bene e oggi non è andata bene per me. E' sempre una situazione difficile da gestire". Ma non perde la determinazione per Baku: "Farò di tutto per far si che la prossima gara possa essere mia".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.