Formula 1, GP Baku: in un venerdì buio brillano le Ferrari

Formula 1

Mara Sangiorgio

Prima giornata complicata in Azerbaijan, tra tombini saltati e bandiere rosse. La prima sessione di libere dura appena 12 minuti a causa dell’inconveniente che ha chiuso così la giornata di Russell, nella seconda a svettare nel giro secco sono state le due Ferrari con Leclerc davanti a Vettel. Sarà sfida Rosse-Mercedes per la pole. GP in diretta esclusiva su Sky Sport F1 (canale 207) alle 14.10

GP BAKU, LA DIRETTA DELLA GARA

Tra tombini saltati, bandiere rosse, ripartenze e traffico la prima giornata in pista a Baku è stata tutto tranne limpida e forse totalmente rappresentativa. Dopo la prima sessione di libere durata miseri 12 minuti a causa dell’inconveniente che ha chiuso così la giornata di George Russell, nella seconda a svettare nel giro secco sono state le due Ferrari. Charles Leclerc ha fatto vedere fin da subito il feeling speciale che ha con Baku: il più veloce e l’unico a scendere sotto il muro dell’1’43’’ su una pista cittadina ancora molto sporca. Persino con un quasi romantico ma fortunatamente innocuo bacio a un muro con la posteriore sinistra. Il monegasco ha promosso le novità provate sulla SF90 nonostante il lavoro non sia stato certo lineare, ma la fiducia nella rossa c’è, anche se a causa del traffico le simulazioni del passo gara della Ferrari non sono state particolarmente brillanti a confronto con quelle della Mercedes. Sebastian Vettel si è accodato al suo compagno con un ritardo di tre decimi, ancora alla ricerca della fiducia perfetta con la sua rossa su una pista dove la fiducia è praticamente tutto. La sensazione è che la sfida sarà serratissima nonostante la Mercedes sul giro secco si sia presa quasi sette decimi con Hamilton terzo e più di un secondo con Bottas che è stato sorpassato persino da Verstappen spinto da un freschissimo motore Honda. Nel gioco delle parti la Mercedes guarda alla Ferrari e viceversa. A meno di passi falsi imprevedibili la lotta per la pole dovrebbe essere gioco per loro. Sarà tutta questione di compromesso per quanto riguarda il setup e fiducia. Testa e piede. Su una pista che sicuramente non perdona.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche